Da piena ragione a concorso di colpa

Un nostro visitatore del Blog ci ha scritto per avere maggiori informazioni sul concorso di colpa e consigli su cosa fare per un incidente che ha subito.

Abbiamo riportato di seguito il suo dubbio ed inseriremo l’articolo nella sezione “Domande e risposte” in modo tale da poter risponderle con vari interventi e commenti, attraverso l’aiuto di esperti.

Salve,
innanzitutto complimenti per il blog, davvero utilissimo.
Vi riporto, molto velocemente, ciò che mi è accaduto:
In una strada a doppio senso di marcia molto stretta, con macchine parcheggiate da ambo i lati, per agevolare il passaggio di un’altra vettura, accosto quanto più è possibile, e l’altra vettura nel tentativo di passare mi striscia l’angolo posteriore della mia vettura con il suo parafango e specchietto.
L’autista esce dalla macchina subito con il Cid per compilarlo, io (non l’avessi mai fatto) credendo che il danno fosse lieve, gli chiedo se vuole evitare, e far vedere la macchina da un carrozziere, in modo che lui poi possa decidere. Per il carrozziere il danno è di 300 euro, l’autista mi dice di voler procedere tramite assicurazione…vado alla mia assicurazione, faccio la denuncia portando già un testimone, viene il perito (300 euro) e dopo 30 gg ricevo una raccomandata dell’assicurazione che mi propone 150 euro per concorso di colpa….E ora?
Va bene che sono stato un vero pirla ad essere buono….ma adesso oltre al danno la beffa?

Vi ringrazio anticipatamente x la disponibilità mostrata

Damiano

5 commenti su “Da piena ragione a concorso di colpa

  1. Se non siete soddisfatti del risarcimento?
    Nel caso in cui il danneggiato dichiari di accettare la somma offerta dall’impresa o la rifiuti, egli riceverà la somma accettata o rifiutata nei 15 gg. successivi.

    Abbiamo scritto una FAQ su questo blog in tema di “Risarcimento diretto” http://www.assicuriamocibene.it/?p=18

    Se ritenete non soddisfacente il risarcimento effettuato dall’assicuratore e avevate fatto richiesta di risarcimento tramite raccomandata A/R (è la sola modalità che assolve la condizione di procedibilità dell’azione giudiziaria, prevista dall’art. 145 del codice delle assicurazioni private), potrete agire in giudizio nei confronti della propria compagnia, solo dopo che siano trascorsi 60 gg per il danno alle cose o 90 gg per le lesioni, decorrenti dal giorno in cui l’assicuratore e l’assicuratore dell’altro veicolo abbiano ricevuto la richiesta danni.

  2. Buon giorno

    vorrei sapere se anche per le ipotesi di fuga del veicolo che ha causato il sinistro prima di intraprendere un’azione giudiziara devo attendere 6 mesi dalla ricezione, da parte dell’impresa designata e Consap, della richiesta di risarcimento. E se si qual’è la disposizione normativa?
    grazie grazie grazie

  3. No, sei mesi solo nel caso di liquidazione coatta amministrativa.
    Altrimenti sono sessanta giorni.
    Consulta pure l’art. 287 C.d.A.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.