Stop alla retroattività delle polizze dormienti

Novità sulle polizze dormienti nel decreto incentivi varato lo scorso 19 Marzo.

Il provvedimento varato lo scorso venerdi dal Consiglio dei Minsitri, contiene, tra gli adempimenti comunitari, una disposizione relativa al fondo polizze dormienti, argomento trattato in un  nostro precedente articolo . Una disposizione, spiega in una nota il ministero dell’Economia, che elimina la retroattività della norma.

«In tal modo la disciplina sulle polizze dormienti si applicherà esclusivamente – si legge nel comunicato – ai contratti nei quali la prescrizione non era ancora maturata alla data del 28 ottobre 2008, quando cioè era stata introdotta la normativa sulle polizze dormienti».

La disciplina  si applicherà, dunque, ai soli contratti nei quali la prescrizione non era ancora maturata al 28 ottobre 2008.

La norma vigente fino a qualche giorno fa aveva provocato dure reazioni tra le associazioni dei consumatori. Oggetto del provvedimento sono, infatti, i fondi delle polizze vita non rivendicate dai beneficiari nel termine di due anni , dalla morte dell’intestatario o dalla scadenza , previsto per legge. La norma che prevedeva la destinazione degli importi non riscossi al Fondo per le vittime dei crack finanziari, aveva decorrenza retroattiva dal gennaio 2006.

A questo punto restiamo con un’incognita: cosa succederà per le polizze che hanno maturato la retroattività dal 29 ottobre in poi? Verranno presi nuovi provvedimenti dal Parlamento?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.