Perché si fa reclamo all’ISVAP

L’ISVAP ha diffuso nel suo Bollettino di Marzo le statistiche dei reclami ricevuti e delle sanzioni.
I reclami all’ISVAP si concentrano per il 75,6% sul settore RC Auto e per l’8,7 sul Vita.

In particolare la gente reclama per i seguenti motivi:

RC AUTO
Risarcimento danni 68,9 %
Bonus / Malus 7,4 %
Rilascio attestato di rischio 6,0%
Sinistri 4,6%
Aumento tariffe / Contestazione polizza 4,0%
Disdetta polizza 3,4%
Richiesta accesso agli atti 2,9%
Obbligo a contrarre 0,9%
Altre tipologie 1,9%

RAMO VITA
Ritardo pagamenti 42,1%
Dubbi regolarità del contratto 14,5%
Verifica importi delle prestazioni 15,9%
Mancate risposte assicurati/ Consulenza 11,7%
Area contrattuale 9,7%
Comportamento rete di vendita 2,5%
Altre tipologie 3,6%

L’impresa di assicurazione più sanzionata del mercato nei primi 3 mesi di quest’anno è stata UGF Assicurazioni che da sola è stata capace di ricevere il 46% delle sanzioni irrogate dall’ISVAP!

Salvatore Infantino – Presidente Insurance Lab – Formazione assicurativa

Sito web: www.insurancelab.it

Un commento su “Perché si fa reclamo all’ISVAP

  1. Sono dati interessanti. La mole di reclami in materia di risarcimento sinistri, che da quanto so comporta anche ingenti costi per le compagnie, illumina un aspetto poco pubblicizzato del problema dell’aumento del costo dei premi: la scarsa efficienza degli uffici di liquidazione. Se riduci il costo di chi deve liquidare, le liquidazioni si fanno male, con conseguenti cause, reclami isvap, frodi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.