RC Auto e Federalismo Fiscale

E’ entrato in vigore il Decreto Legislativo N. 68/2011, Art. 17 – Federalismo Fiscale che ha consentito alle Province di aumentare o diminuire le aliquote d’imposta sulla garanzia RC Auto, ad esclusione dei ciclomotori e dei natanti, in misura non superiore a 3,5 punti percentuale.

Le modifiche apportate, hanno effetto su tutti i titoli incassati a partire dal 1° agosto (compreso) indipendentemente dalla scadenza del titolo stesso; la modifica dell’aliquota infatti non è legata alla scadenza del titolo, ma varia in base al giorno in cui il titolo è incassato.

Le Compagnie stanno avvisando la propria rete d’intermediazione che tutti i titoli (scadenze di rinnovo, scadenze intermedie, polizze di nuova emissione, appendici, sostituzioni a scadenza e/o in corso di contratto) emessi prima del 31 luglio con scadenza successiva o uguale al 1° agosto saranno generati con l’imposta attuale (12,5%); la notte tra il 31 luglio e il 1° agosto tutti i titoli in stato arretrato saranno modificati applicando le nuove aliquote in funzione della provincia di residenza del proprietario.

Riporto di seguito alcuni esempi operativi:

  • Titolo con scadenza il 25 luglio 2011 incassato il 31 luglio 2011: il premio non subirà alcuna variazione in quanto incassato prima dell’1 agosto;
  • Titolo con scadenza il 25 luglio 2011 incassato l’1 agosto 2011: il premio subirà una variazione in quanto incassato dopo il 31 luglio;
  • Titolo con scadenza il 4 agosto 2011 incassato l’1 agosto 2011: il premio non subirà alcuna variazione in quanto l’aliquota d’imposta sarà già stata aggiornata;
  • Titolo con scadenza il 4 agosto 2011 incassato il 31 luglio 2011: il premio non subirà alcuna variazione in quanto incassato prima dell’1 agosto.

Le stesse Compagnie raccomandano massima attenzione nella gestione degli stampati delle quietanze e delle polizze emesse e non perfezionate entro il 31 luglio p.v. e, a tal proposito, consigliano agli intermediari di evitare accumuli di polizze emesse senza avere la certezza di incassare entro la data su indicata.

Suggeriscono infine agli intermediari di:

  • Ritirare tutte le quietanze e le polizze non incassate consegnate a sub-agenti e collaboratori o comunque giacenti in agenzia;
  • Conservare il materiale ritirato in una busta mettendolo a disposizione degli specialisti delterritorio e/o ispettori amministrativi, così come previsto dalle Norme Amministrative;
  • Ristampare, contestualmente all’incasso, il cartaceo (simplo, quietanza, ecc.) con le imposte corrette.

Ecco l’elenco delle province che hanno modificato l’aliquota:

Alessandria

Ancona

Arezzo

Belluno

Benevento

Bologna

Catanzaro

Chieti

Cosenza

Cremona

Ferrara

Forlì Cesena

La Spezia

L’Aquila

Lecce

Milano

Perugia

Pesaro Urbino

Pistoia

Reggio Emilia

Rimini

Rovigo

Savona

Teramo

Treviso

Venezia

Verbano Cusio Ossola

Verona

Vibo Valentia

3 commenti su “RC Auto e Federalismo Fiscale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.