Gia’ KO le “Tabelle Tagliarisaricmenti”: approvata alla Camera una mozione per il ritiro del decreto

Giornata calda lo scorso 26 ottobre 2011 alla Camera dei Deputati per il destino del risarcimento delle macrolesioni conseguenti ai sinistri stradali. Seguendo l’Ordine del Giorno, sono andate ai voti diverse mozioni riguardanti lo schema di decreto attuativo dell’art. 138 d.lgs. 209/2005, che introduce una tabellazione unica nazionale per le lesioni pari o superiori al 10%, derivanti dalla circolazione dei veicoli e dei natanti.

Da un lato, le mozioni contrarie allo schema di decreto che taglia i risarcimenti per le macrolesioni, le quali richiamandosi alla sentenza della Corte di Cassazione n.12408 del 7 giugno 2011 (applicazione delle tabelle del Tribunale di Milano a tutto il territorio nazionale), richiedevano l’impegno del Governo a ritirare lo schema del decreto e a riformularlo sulla base dei valori espressi nelle tabelle meneghine.

Dall’altro, una mozione presentata dai deputati Valducci, Desiderati, Pionati, Biasotti, Bernardo, Simeoni, Garofalo, Bergamini, Cesaro, Colucci, Antonino Foti, Landolfi, Lupi, Nizzi, Piso, Testoni, Verdini, che richiedeva al Governo di lasciare il decreto così com’è e attenderne l’applicazione in fase stragiudiziale e giudiziale per capirne portata e limiti. Questa mozione richiamava sostanzialmente le tesi dell’ANIA sulla necessità di contenere il costo dei sinistri per poter procedere un domani all’abbassamento dei premi.

Questa mozione presentata dai partiti al Governo è stata respinta, mentre sono state approvate due mozioni (la n.1-00740 dei deputati Commercio, Lo Monte, Lombardo, Oliveri, Brugger e la n. 1-00743 dei deputati Pisicchio, Lanzillotta, Mosella, Tabacci, Vernetti, Brugger), che impegnano il Governo a ritirare lo schema di decreto, attualmente al vaglio del Consiglio di Stato, per riformulare le tabelle nazionali basandole su quelle elaborate dal Tribunale di Milano.

Siamo già alla giusta, prematura fine delle “Tabelle Tagliarisarcimenti”?

Staremo a vedere, per ora sembrano avere avuto effetto gli appelli dell’Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada, che per bocca della sua presidente, Cassaniti Mastrojeni , ha già riconosciuto un plauso a Governo e Camera per aver approvato le mozioni a favore delle Tabelle di Milano.

Avv. Antonio Benevento

www.studiolegalebenevento.it

2 commenti su “Gia’ KO le “Tabelle Tagliarisaricmenti”: approvata alla Camera una mozione per il ritiro del decreto”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.