Aumenti R.C.Auto in arrivo anche nel 2012

Oltre alle compagnie assicurative bisognose di aumenti tariffari, anche il federalismo fiscale contribuisce all’aumento dell’R.C.Auto.

Ne avevamo già parlato in un articolo del nuovo Decreto Legislativo N. 68/2011, Art. 17 – Federalismo Fiscale che ha consentito alle Province di aumentare o diminuire le aliquote d’imposta.

Ben 54 provincie italiane di Regioni a statuto ordinario, a partire dal 1° agosto 2011, hanno deliberato un aumento dell’imposta R.C. Auto, con variazioni del 3% o 3,5 %.

Singolare e sin’ora l’unica, la scelta della Provincia di Firenze che ha invece ridotto l’aliquota del 12,5% al 12%, una piccola riduzione per il singolo cittadino, sicuramente meglio di un aumento!

Inoltre le province di Trento e Bolzano (province di regioni a statuto speciale) hanno deliberato a dicembre 2011 con decorrenza 1° gennaio 2012 una diminuzione dell’ aliquota fiscale R.C.Auto del 3%.

 

Come fare per non subire l’aumento?

Se avete la polizza R.C. Auto in scadenza, in prossimità della data di entrata in vigore della variazione di aliquota deliberata dalla provincia in cui il proprietario del veicolo ha la residenza, basta pagare il premio prima di quella data ed in tal modo non si subisce l’aumento. Proprio perchè l’applicazione della “nuova” aliquota piuttosto che quella “vecchia”  dipende dal momento del pagamento del premio e non dalla data di decorrenza della polizza.

Facciamo un esempio per capire meglio il meccanismo:

Per semplificare i calcoli supponiamo di avere una Polizza con scadenza il 25 maggio 2012, con premio netto di 1.000€ + imposta R.C.A. con proprietario del veicolo residente in una delle province su citate, e la variazione di aliquota avviene il 1° giugno:

  • Polizza pagata fino al 31 maggio si applica l’aliquota del 12,5% = 1.125€
  • Polizza pagata dal 1 giugno si applica l’aliquota del 16% = 1.160€ (+35€)

Altro esempio è quello di una Polizza con scadenza il 24 maggio 2012 e stesso premio:

  • Polizza pagata fino al 31 maggio si applica l’aliquota del 12,5% = 1.125€
  • Polizza pagata dal 1 giugno si applica l’aliquota del 16% = 1.160€

FATE ATTENZIONE quando pagate il Premio della polizza R.C. Auto, se l’aliquota applicata è quella corretta, cioè quella vigente al momento del pagamento, soprattutto se pagate il premio prima della data di variazione in aumento dell’aliquota!

Per verificare l’aliquota corretta da pagare è sufficiente leggere sul sito internet del MEF (dipartimento delle finanze) le aliquote nelle singole procince italiane, la variazione dell’aliquota parte dal 1° giorno del 2 mese successivo alla Pubblicazione nel sito della Delibera.

Esempio: data delibera 13 aprile, pubblicazione delibera nel sito 10 maggio, entrata in vigore 1° luglio.

Dopo di che leggete nel contratto, se viene riportata, direttamente l’aliquota % oppure determinatela dall’ importo pagato di imposte.

Esempio: totale netto rca 500€, imposte 80€, applicate la seuente formula (imposta/totale netto rca)*100 = aliquota fiscale applicata.

Confrontate l’aliquota vigente del giorno in cui avete effettuato il pagamento del premio con quella applicata ed indicata nel contratto o quietanza.

Se vi hanno applicato erroneamente un’aliquota maggiore chiedete il rimborso e in caso di rifiuto non esitate a scrivere un reclamo alla Compagnia e all’Isvap.

Vediamo in dettaglio dove ci sarà l’aumento e con quale variazione percentuale. Abbiamo preso spunto dalla tabella del Dipartimento delle Finanze, e rielaborata concentrandoci solo sulle provincie in cui è stata variata l’aliquota fiscale e indicato nell’ultima colonna della tabella seguente la data di entrata in vigore:

Provincia Sigla

Delibera

Data

Data

Anno

Aliquota

 Aliquota

Data entrata in vigore
Prov.

Numero

Delibera

Pubblicaz.

D’imposta

Variazione

Applicabile

Alessandria AL

220

 27/05/11

 13/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Ancona AN

247

 24/06/11

 30/06/11

 2011

 3

 15,5

01/08/2011

Arezzo AR

360

 27/06/11

 28/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Ascoli Piceno AP

294

 15/12/11

19/12/2011

 2012

 3,5

 16

01/02/2012

Asti AT

174

 21/06/11

07/07/2011

 2011

 3,5

 16

01/09/2011

Belluno BL

136

 08/06/11

 23/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Benevento BN

199

 07/06/11

 16/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Bergamo BG

 540

 20/11/11

 14/12/11

 2012

 3,5

 16

01/02/2012

Biella BI

251

 4/11/11

 11/11/11

 2012

 3,5

 16

01/01/2012

Bologna BO

232

 31/05/11

 13/06/11

 2011

 3,5

16

01/08/2011

Campobasso CB

 218

 13/12/11

23/12/2011

 2012

 3,5

 16

01/02/2012

Catanzaro CZ

300
465

 21/06/11 – 28/10/11

 30/06/11 – 12/12/11

 2011 – 2012

 2,5
1

 15
16

01/08/2011
01/02/2012

Chieti CH

154

 31/05/11

 13/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Cosenza CS

154

 28/06/11

 30/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Cremona CR

288
456

 08/06/11 – 11/10/11

 13/06/11 – 3/11/11

 2011 – 2012

 3,5
3,5

 16
16

01/08/2011
01/01/2012

Crotone KR

128

 28/06/11

07/07/2011

2011

 3.5

 16

01/09/2011

Ferrara FE

179

 15/06/11

 23/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Firenze FI

 201

 10/11/11

22/11/11

 2012

 -0,5

 12

01/01/2012

Forlì-Cesena FC

288

 14/06/11

 20/06/11

 2011

 3.5

 16

01/08/2011

Genova GE

111

26/07/2011

05/08/2011

 2011

 3,5

16

01/10/2011

Imperia IM

161

24/06/2011

07/07/2011

 2011

 3,5

 16

01/09/2011

La Spezia SP

166

 06/06/11

 20/06/11

 2011

 3.5

 16

01/08/2011

L’Aquila AQ

91

 16/06/11

 20/06/11

 2011

 3

 15,5

01/08/2011

Lecce LE

142

 23/06/11

 28/06/11

 2011

3,5

 16

01/08/2011

Lecco LC

 252

 15/11/11

 22/11/11

 2012

 3,5

 16

01/01/2012

Lucca LU

137/A

29/11/2012

 7/12/11

2012

 3,5

16

01/02/2012

Massa-Carrara MS

148

 17/06/11

 06/07/11

 2011

 3,5

 16

01/09/2011

Matera MT

292 

 11/11/11

 22/11/11

 2012

 3,5

 16

01/01/2012

Milano MI

212

 27/06/11

 30/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Modena MO

420

15/11/2011

 16/12/11

 2012

 3,5

 16

01/02/2012

Novara NO

457 

 22/11/11

28/11/11

2012

3,5

16

01/01/2012

Pavia PV

 332

 24/10/11

 11/11/11

2012

 3,5

 16

01/01/2012

Perugia PG

211

 13/06/11

 23/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Pesaro e Urbino PU

159

 17/06/11

 23/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Piacenza PC

226

28/10/2011

 04/11/11

 2012

 3,5

 16

01/01/2012

Pisa PI

 235

27/10/2011

 04/11/11

2012

 3,5

 16

01/01/2012

Pistoia PT

84

 20/06/11

 24/06/11

 2011

 3

 15,5

01/08/2011

Potenza PZ

 124

 10/11/11

 22/11/11

 2012

 3,5

 16

01/01/2012

Ravenna RA

383

12/10/2011

03/11/2011

2012

3,5

16

01/01/2012

Reggio Emilia RE

182

 16/06/11

 30/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Rieti RI

 83

07/06/2011

21/07/2011

 2011

 3,5

 16

01/09/2011

Rimini RN

159

 17/06/11

 23/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Rovigo RO

126

 20/06/11

 23/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Salerno SA

193
429

30/06/11 – 29/12/11

12/07/11 – 30/12/11

 2011-2012

 3
0,5

 15,5
16

01/09/2011
01/02/2012

Savona SV

118

 20/06/11

 23/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Siena SI

305 

 15/11/11

22/11/11

 2012

 3

 15,5

01/01/2012

Teramo TE

333

 09/06/11

 30/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Terni TR

114

 28/06/11

 06/07/11

 2011

 3,5

 16

01/09/2011

Torino TO

40

 4/10/11

 11/11/11

 2012

 3,5

16

01/01/2012

Treviso TV

174

 21/06/11

 23/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Venezia VE

80

 22/06/11

 28/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Verbano-Cusio-Ossola VB

167

 15/06/11

 23/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Vercelli VC

 74

 10/11/11

 16/11/11

2012

 3,5

 16

01/01/2012

Verona VR

116

20/06/2011

 22/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

Vibo Valentia VV

229

 09/06/11

 14/06/11

 2011

 3,5

 16

01/08/2011

 


Un commento su “Aumenti R.C.Auto in arrivo anche nel 2012

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.