L’Antitrust indaga sulla Rc Auto: si impedisce il plurimandato

Con un comunicato stampa del 12 giugno 2013, l’ AGCM, meglio nota come Antitrust, ha reso nota la notifica dell’inizio di un’attività istruttoria nei confronti di Unipol, Fondiaria-SAI, Assicurazioni Generali, Allianz, Società Reale Mutua di Assicurazioni, Società Cattolica di Assicurazione, Axa Assicurazioni e Groupama Assicurazioni, praticamente tutti i big che utilizzano le agenzie per vendere i loro prodotti.

L’oggetto dell’istruttoria, partita da una segnalazione dello SNA, sono le clausole di esclusiva contenute nei contratti con gli agenti; all’Authority interessa capire se queste clausole realizzano una limitazione della concorrenza.

Nel comunicato si legge che “Secondo l’Autorità, le disposizioni contenute nei rapporti contrattuali tra le otto imprese e le rispettive reti agenziali potrebbero determinare restrizioni verticali alla concorrenza, ostacolando o addirittura impedendo la diffusione di reti di agenzie in plurimandato: verrebbe così evitato il rischio di un effettivo confronto competitivo tra le compagnie nei mercati assicurativi danni, tra i quali in particolare il mercato RC Auto. Le possibili restrizioni verticali dei contratti di agenzia potrebbero inoltre agevolare comportamenti collusivi tra le imprese di assicurazioni interessate dal procedimento”.

D’altronde il quadro normativo è categorico nell’imporre il divieto di esclusiva, eppure le norme emanate nel corso degli ultimi anni tale divieto sono rimaste sostanzialmente lettera morta.

La mancanza di concorrenza è un’importante causa di malfunzionamento del sistema Rc Auto. Un sistema che di fatto è in mano a pochissime compagnie (i primi 5 gruppi controllano il 70% del mercato, secondo i dati forniti dalla stessa AGCM), le quali si allineano fisiologicamente sulle medesime posizioni commerciali.

A tale concentrazione segue inevitabilmente una scarsa propensione alla ricerca dell’efficienza, cui fa da contrappeso un’azione di lobbying per ottenere cambiamenti normativi che consentano maggiori margini di profitto.

 

Avv. Antonio Benevento

www.studiolegalebenevento.it

 

___

Assicuriamoci Bene in collaborazione con un team di professionisti (studi professionali di periti ed avvocati, esperti di diritto delle assicurazioni, della quantificazione del danno, di ricostruzione delle dinamiche degli incidenti), ha predisposto un servizio di Consulenza on line Legale e di quantificazione, perizia e stima dei danni per gli utenti del Blog

 

Un commento su “L’Antitrust indaga sulla Rc Auto: si impedisce il plurimandato”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.