Come vengono realizzate le classifiche dei prezzi dei siti di comparazione delle polizze di assicurazione auto?

preventivo-assicurazione-auto-online-2Cresce l’interesse dei clienti per l’acquisto delle polizze assicurazione auto direttamente da internet. Ma oltre alle imprese dirette che vendono telefonicamente o via internet, stanno aumentando sempre più gli intermediari che vendono a distanza attraverso il loro comparatore. Abbiamo approfondito come vengono realizzate le classifiche e la presenza / assenza di un conflitto di interessi  in merito agli accordi distributivi intervistando un Broker gestore di un sito di comparazione del prodotto assicurazione auto.

I gestori dei siti di comparazione, spesso sono Broker, regolarmente iscritti al RUI, i quali attraverso un software in grado di comparare le tariffe delle imprese con il quale hanno siglato un accordo distributivo, consentono al cliente di ottenere un preventivo confrontando numerose imprese. Il loro modello di business chiaramente è totalmente differente rispetto al tradizionale Agente o Broker che vende le polizze nei suoi locali dinanzi al cliente; di fatti il cliente di un “comparatore di polizze” che cerca di acquistare una polizza su internet deve aver quel bagaglio minimo di conoscenza di un contratto assicurativo, deve esser consapevole dei rischi che vuol coprire e necessariamente deve avere una dimestichezza nell’uso di internet per riuscire a concludere il contratto. Ma un dubbio che viene posto alla bontà di tali comparatori è la genuinità delle classifiche sui prezzi, presentate al cliente dopo che quest’ultimo abbia effettuato un preventivo. In sostanza alcune riflessioni maligne portano a pensare che se il Broker ha degli accordi distributivi più remunerativi rispetto ad altri, allora la classifica dei prezzi potrebbe esser presentata in modo alterata per indurre il cliente ad acquistare la polizza più conveniente al Broker.

Indagine Ivass

L’IVASS ha avviato una verifica del livello di trasparenza di tali siti e delle modalità di comparazione, concentrandosi sulla trasparenza delle informazioni riportate sui siti, i criteri di comparazione, i conflitti di interesse derivanti da accordi di distribuzione e le modalità di remunerazione. Nel mese di gennaio l’Ivass incontrerà i principali Broker che gestiscono i siti di comparazione e le imprese che collaborano con tali Broker, al fine di approfondire alcuni aspetti per garantire la trasparenza e la tutela del consumatore.

Intervista al Broker

In attesa delle verifiche dell’autorità di controllo, abbiamo intervistato il Broker gestore del sito Comparameglio.it per capirne di più su come si determina una classifica e da dove vengono acquisti i dati:

Chi è Comparameglio.it?
Comparameglio.it è il comparatore di prodotti assicurativi e finanziari del broker Daina Finance Ltd, intermediario assicurativo regolamentato da FCA (Financial Conduct Authority del Regno Unito) e iscritto all’Elenco degli  intermediari della Unione Europea istituito presso l’IVASS con n° UE00009085 ed è abilitato a prestare servizi di intermediazione assicurativa in Italia in regime di stabilimento.

Con quali imprese assicurative collabora per il prodotto RC Auto?

Le offerte proposte in campo assicurativo prendono in considerazione tutte le compagnie con cui Comparameglio.it ha un accordo di collaborazione e che hanno espressamente autorizzato la comparazione della propria offerta. Le imprese ad oggi sono: Direct Line, Genialloyd, Dialogo, Zurich Connect, Conte.it, Tua Assicurazioni, Quixa, Linear.

Come avviene la collaborazione con tali imprese?

Daina Finance ltd si occupa della prima fase del processo di intermediazione, ovvero della raccolta dei dati dell’utente, della presentazione dei prodotti e della consulenza al cliente nella scelta degli stessi. Una volta scelto il prodotto il cliente viene indirizzato al sito o call center dell’impresa, che si occuperà della conclusione del contratto e della successiva gestione dello stesso, inclusa la gestione dei sinistri.

Su cosa si basa il modello di business?

Il servizio di comparazione di Comparameglio.it è totalmente gratuito per il consumatore finale. Infatti la società non percepisce alcun compenso né diretto né mediato dal contraente finale, che usufruisce del motore liberamente. Il modello di business è basato infatti su una modalità di remunerazione definita di revenue share, dove la compagnia che l’utente decide di acquistare dopo il confronto effettuato sul portale del comparatore, restituisce a Comparameglio.it una percentuale generalmente relativa all’importo del premio dell’assicurazione. Le tabelle provvigionali sono molto differenti da compagnia a compagnia e variano in base all’importo del premio, alla sua composizione (presenza o assenza di garanzie, ad esempio) piuttosto che in base ad obiettivi in termini di volumi (numero di polizze mensili intermediate) che le compagnie concordano con il comparatore.

Come viene realizzata la comparazione?

Comparameglio.it dispone di motori proprietari (piattaforma informatica da cui vengono elaborati i dati per la determinazione del premio) che permettono a qualunque utente di inserire i dati relativi al proprio profilo e di interrogare il motore affinché gli venga restituito il preventivo assicurativo corrispondente alle proprie
caratteristiche. Interrogato il motore, il sito internet presenta una lista di proposte ed offerte regolate dalla compagnia fornitrice. Una volta scelto il prodotto assicurativo, l’utente viene indirizzato al sito internet della compagnia e può acquistare il prodotto online finalizzando il pagamento.

Il prezzo proposto dal comparatore è identico a quello offerto dall’impresa?

Il prezzo proposto al pubblico è lo stesso proposto dalla compagnia che compare nel risultato, senza ricarico economico da parte di Comparameglio.it. Le quotazioni proposte sono subordinate alla correttezza dei dati e della situazione assicurativa dichiarata dal cliente, nonché al corretto funzionamento dei sistemi di quotazione delle compagnie assicurative partner di Comparameglio.it.

Gli importi indicati nella comparazione si riferiscono a nuovi e vecchi clienti?

Gli importi riportati dalle comparazioni sono riferiti a premi riservati solo ai nuovi clienti. In alcuni casi infatti, con una polizza già in essere con una determinata compagnia, il contraente deve far riferimento alla proposta assicurativa riformulata alla scadenza del contratto dalla medesima compagnia e non può acquistare l’opzione proposta dal comparatore.

Andiamo alla parte più di interesse degli utenti, come viene realizzata la classifica?

Il motore di comparazione di Comparameglio.it è un sistema sviluppato secondo le ultime tecnologie web (PHP, MYSQL, ZEND), collegato ai servizi delle compagnie con le API ufficiali rilasciate dalle compagnie stesse.

Il sistema di comparazione interroga i motori di calcolo (piattaforme informatiche) di tutte le compagnie assicurative in tempo reale, fornendo tutti i dati anagrafici del cliente, attestato di rischio e caratteristiche di guida e dell’auto.

Le compagnie forniscono il prezzo della RC Auto base, più eventuali garanzie accessorie opzionali a scelta del cliente. Comparameglio.it visualizza tutte le offerte delle compagnie, in ordine di prezzo crescente. Il prezzo comprende l’Rc Auto base e le garanzie già selezionabili e non obbligatorie scelte dal cliente, ma non comprende eventuali garanzie opzionali che l’utente può eventualmente aggiungere successivamente direttamente dal sito della Compagnia.

La determinazione della classifica in base al prezzo avviene in automatico sulla base delle informazioni che il motore di comparazione prende direttamente dai siti delle compagnie, senza alcun intervento qualitativo o discrezionale da parte di Comparameglio.it .

 

Un commento su “Come vengono realizzate le classifiche dei prezzi dei siti di comparazione delle polizze di assicurazione auto?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.