Polizza RcA e garanzia contro gli infortuni, il premio è detraibile dalle tasse?

infortuniForse non tutti sanno che la quota di premio pagata per assicurarsi contro il rischio di infortunio del conducente di un’auto può essere detratta dalle tasse nell’annuale dichiarazione dei redditi.

Nella Circolare 95/E del Ministero delle Finanze si legge infatti che: “Le assicurazioni infortuni relative al conducente auto, stipulate normalmente in aggiunta alla ordinaria polizza R.C. auto, rientrano tra quelle previste dal comma 1, lettera f), dell’art. 13 bis del Tuir, per cui danno diritto a detrazione”.

La legge, in vigore dal settembre 2001, dà diritto all’assicurato di detrarre il 19% del premio relativo al rischio di invalidità permanente (non inferiore al 5%) e di morte; dal canto suo la compagnia assicurativa ha l’obbligo di fornire il dettaglio della quota di premio con cui risarcirà i danni subiti dal cliente.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.