Come funziona l’assicurazione zero rivalsa per stato di ebbrezza

contrattoL’assicurazionezero rivalsa” in caso di ebbrezza è una polizza assicurativa integrativa alla obbligatoria responsabilità civile, che una buona quota di automobilisti italiani ha da tempo inserito all’interno del proprio contratto. Ma cosa è la rivalsa? E in che modo sfruttare questa particolare polizza?

La rivalsa è un vero e proprio diritto in capo alla compagnia assicuratrice di “rivalersi” sul proprio assicurato se sussistono delle significative violazioni al Codice della Strada. Pertanto, se il guidatore commette un incidente mentre è alla guida in stato di ebbrezza, la rivalsa permetterà all’assicuratore di rivalersi sull’assicurato, una volta risarcite le terze parti.

Si noti come, effettivamente, la compagnia assicuratrice può comunque rinunciare a tale diritto. La rinuncia alla rivalsa deve comunque essere indicata all’interno del contratto di assicurazione mediante una clausola che, di norma, ha un costo abbastanza limitato e competitivo.

Nella fattispecie odierna, la polizza zero rivalsa in caso di ebbrezza permetterà di ottenere la rinuncia della compagnia assicurativa al proprio diritto di rivalsa nelle ipotesi in cui il conducente abbia un tasso alcolemico superiore a quanto stabilito dalla legge. Attenzione, però, a cosa si sottoscrive: spesso le compagnie assicurative concedono la rinuncia alla rivalsa indicando un tetto massimo del tasso alcolemico (come 0.8 o 0,9 gr/l), superato il quale il diritto torna ad essere pienamente operativo.

Per scoprire quali sono le compagnie assicurative che offrono le migliori condizioni per la rinuncia alla rivalsa, vi consigliamo di utilizzare uno dei comparatori di polizze presenti online, come quello, semplice e gratuito, di SosTariffe.it.

3 commenti su “Come funziona l’assicurazione zero rivalsa per stato di ebbrezza

  1. Credo sia opportuna una attenta riflessione sulla concessione di certe deroghe. deresponsabilizzare gli assicurati sull’uso dell’alcool appare imprudente e poco saggio quando le statistiche ci confermano che la guida in stato di ebrezza è una delle principali cause di incidente stradale tra i giovani. Magari la rinuncia alla rivalsa è concedibile solo nei confronti del contraente se persona diversa dal conducente,; oppure limitare l’importo della rivalsa, ma azzerarla completamente non mi pare opportuno ( a meno che non sia un espediente per raccogliere premi)

  2. Sono d’accordo con te, è chiaro che tale condizione andrebbe messa in evidenza, non tanto come parametro commerciale e di scelta di un prodotto, ma come deterrente per far assumere un comportamento corretto al guida del veicolo. Anzi proprio per tale aspetto lo fisserei obbligatorio con una rivalsa del 100% del sinistro.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.