STIPULIAMO IL CONTRATTO RC AUTO

contratto

Dopo aver effettuato i vari preventivi, scelta l’impresa o l’intermediario da cui acquistare la polizza per assicurarsi, al momento della conclusione del contratto, bisogna ottenere la seguente documentazione contrattuale:

  1. fascicolo informativo (contenente nota informativa, glossario e condizioni di assicurazione);
  2. informativa privacy;
  3. informativa sull’intermediario assicurativo (modello 7A, modello 7B);
  4. modulo di adeguatezza;
  5. certificato, contrassegno e carta verde;
  6. contratto.

Il primo documento è quello di maggior importanza, che include la nota informativa, le condizioni di assicurazione e il glossario.

Il documento privacy è utile per esser informati principalmente sul Responsabile del trattamento dei dati, a cui rivolgersi per esercitare i propri diritti.

Il modulo 7A e 7B consente di conoscere gli obblighi di comportamento dell’intermediario, la sua iscrizione al RUI, le provvigioni ottenute per la vendita del prodotto auto (approfondimento).

Il modulo di adeguatezza, se fatto in modo “adeguato” dall’impresa, è lo strumento per valutare se il contratto risulta adeguato alle esigenze del cliente.

Il certificato, contrassegno e carta verde sono i documenti che accompagnano il veicolo, di cui il secondo va esposto sul parabrezza.

Le copie dei documenti su descritti devono esser sottoscritti dall’impresa assicurativa o dall’intermediario e chiaramente dal contraente.

Ogni contraente potrà controllare GRATUITAMENTE da settembre la propria posizione assicurativa sul sito internet dell’impresa assicurativa, attraverso l’ accesso su un’area riservata (approfondimento).

Un commento su “STIPULIAMO IL CONTRATTO RC AUTO

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.