Contributo di Vigilanza Intermediari 2014. Il comunicato Ivass

ivassCon il Provvedimento n. 20 del 18 agosto 2014 l’Ivass rende noti gli importi per il 2014 per il contributo di vigilanza per gli intermediari assicurativi e riassicurativi.

Come previsto dalla normativa il contributo è dovuto dagli intermediari iscritti al RUI nelle sezioni A,B,C,D. Non è invece dovuto nulla dai collaboratori degli intermediari iscritti alla sezione E.

In dettaglio il contributo di vigilanza per l’anno 2014:

a) sezione A (agenti di assicurazione) :
a1) persone fisiche € 51,00
a2) persone giuridiche € 287,00

b) sezione B (mediatori di assicurazione e riassicurazione) :
b1) persone fisiche € 51,00
b2) persone giuridiche € 287,00

c) sezione C (produttori diretti) € 20,00

d) sezione D (banche intermediari finanziari,SIM e Poste Italiane-Divisione Bancoposta) :
d1) banche con raccolta premi superiore a 1 miliardo di euro e Poste Italiane € 10.000,00
d2) banche con raccolta premi da 100 milioni a 1 miliardo di euro € 9.500,00
d3) banche con raccolta premi da 10 a 99 milioni di euro € 7.200,00
d4) banche con raccolta premi da 1 a 9 milioni di euro € 6.000,00
d5) banche con raccolta premi inferiore a 1 milione di euro, intermediari € 2.400,00
finanziari e SIM.

Gli intermediari dovranno provvedere ad effettuare il pagamento entro 30 gg dalla data del Provvedimento (entro il 18 settembre).

A chi non effettua il pagamento, decorsi 30 gg dalla data ultima di pagamento, l’Ivass avvierà la procedura per la cancellazione dal RUI, ciò significa l’impossibilità per l’intermediario ad operare.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.