marketingpiramidaleUn caso di vendite “piramidali” è stato sanzionato dall’AGCM con 100.000€ di multa, siamo in un settore diverso da quello assicurativo, che però potrebbe scoraggiare seducenti venditori, anche assicuratori.

In realtà nel passato tale sistema era stato utilizzato anche nel settore assicurativo da alcune imprese assicurative e dalla loro rete distributiva, con un discreto successo, poi fortemente limitato da Circolari dell’ex Autorità di vigilanza Isvap, che di fatto poneva limiti al sistema multilevel.

COMUNICATO STAMPA

INTERVENTO DELL’ANTITRUST CONTRO LE VENDITE PIRAMIDALI

Stop alla diffusione di sistemi volti non alla commercializzazione di beni o servizi, quanto al conseguimento di vantaggi economici attraverso il mero reclutamento di altri soggetti nel sistema piramidale.

L’Antitrust, anche sulla base di una segnalazione pervenuta dalla Consob, ha accertato che i messaggi pubblicitari diffusi da un operatore, attraverso il proprio sito internet www.vdproject.info, erano volti a promuovere sistemi di investimento il cui vantaggio economico per gli aderenti risultava correlato principalmente al progressivo ampliamento della base dei soggetti reclutati e slegato dallo svolgimento di qualsivoglia effettiva attività di vendita di beni o servizi,  secondo lo schema delle vendite piramidali.

In tale contesto, l’Autorità ha altresì verificato l’ingannevolezza dei messaggi che contenevano una fuorviante prospettazione di facili guadagni, omettendo di informare i consumatori del fatto che i guadagni prospettati potevano essere conseguiti solo se un elevato numero di soggetti avesse aderito al sistema, e che esisteva, di contro, un elevato rischio che la ‘catena’ si interrompesse e che, quindi, i nuovi aderenti potessero non conseguire un reale beneficio economico.

L’Autorità Garante per la Concorrenza e il Mercato ha irrogato ad un operatore una sanzione di 100.000 euro, diffidandolo dal proseguire la condotta in questione.

L’Antitrust continuerà a monitorare attentamente sulla diffusione attraverso internet di comunicazioni promozionali che, attraverso l’ingannevole prospettazione di facili ed immediati profitti, in realtà mirano esclusivamente a reclutare altri consumatori all’interno di un sistema piramidale.
Roma 3 novembre 2014

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.