rapina-cartelloNon è il primo episodio di furto o rapina accaduto in un’Agenzia assicurativa, e non sarà ahimè l’ultimo. Il denaro contante è ancora uno dei mezzi di pagamento più utilizzati e i “venditori” si trovano dinanzi ad un dilemma, guadagnare qualcosa in più e rischiare un furto o una rapina o guadagnare di meno ma dormire tranquilli?

Dal 30 giugno è diventato obbligatorio consentire al cliente di poter pagare la polizza con premio superiore a 30 € attraverso la carta di debito (bancomat) utilizzando il POS. Ma dato che non è stata prevista sanzione a chi non si dota di POS e non lo mette a disposizione della clientela in molti (non solo gli assicuratori) ancora non lo utilizzano per vie delle esose commissioni che erodono il guadagno provvigionale.

Quantificando le commissioni annuali e i canoni del POS, la spesa annua è davvero cosi elevata da correre il rischio di vedersi sottratto l’incasso dei premi? Chissà cosa ne pensa l’Agente di Palermo!

Rapinano un’agenzia di assicurazione a Palermo, si scontrano con un’auto dei carabinieri ma riescono a fuggire.

di Ignazio Marchese —

Polizia e carabinieri hanno dato la caccia a due rapinatori che hanno messo a segno una rapina ad un’agenzia assicurativa in via Cavour a Palermo. I due sono stati avvistati da alcune pattuglie di agenti ai quali si sono aggiunti anche le gazzelle dei carabinieri. Una vettura dei militari è finita contro la moto dei due fuggitivi, ma nonostante l’impatto i due rapinatori sono riusciti a fuggire. Sono in corso le ricerche dei due che sono fuggiti in direzione della zona della Fiera del Mediterraneo.

E’ fruttato 120 mila euro il colpo messo a segno questo pomeriggio da due rapinatori nell’agenzia assicurativa la Cattolica di via Cavour a Palermo. Continua la lettura su GDS.it.  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.