Le Proposte ANIA per abbassare i costi dell’rca

Ford Kuga 2.0 TDCi 163 CV 4WDIl 2015 ha visto la nascita di una serie di nuove proposte e disegni di legge, tra cui il disegno di legge Concorrenza, che riguarda una serie di variazioni sull’RC auto. Tale disegno di legge è stato visto in modo favorevole dall’Associazione delle Imprese Assicuratrici Italiane (ANIA) che, tuttavia, ha proposto un’ulteriore serie di miglioramenti che verrebbe incontro agli automobilisti. Il disegno di legge, intanto, prevede delle innovazioni volte a premiare gli automobilisti che autorizzano una serie di controlli sul proprio veicolo in determinate carrozzerie autorizzate dalle diverse compagnie assicurative e che installano la scatola nera a bordo del proprio veicolo.

Il direttore generale dell’Ania, Dario Focarelli, nonostante il plauso alle proposte del governo, suggerisce anche ulteriori proposte, come quello di ridurre a 90 giorni il tempo per la presentazione delle denunce di sinistri. O ancora, quella di estendere l’identificazione immediata di testimoni anche a tutti quegli incidenti che creano danni alle persone. Infine, un’altra proposta riguarda un intervento sul bonus-malus che, per come è strutturato, non permette di favorire l’abbassamento dei prezzi.
Tuttavia, l’Ania evidenzia come le prime proposte effettuate rappresentano un passo in avanti, soprattutto verso la trasparenza, visto che i controlli sui veicoli, ed altri meccanismi che incrementerebbero la sicurezza e permetterebbero la riduzione delle frodi ai danni delle assicurazioni.

Le richieste dell’Ania, non sono volte solo ad un miglioramento generico delle condizioni del disegno di legge, ma ad un obiettivo ben preciso, ossia quello di garantire prezzi sempre più bassi agli assicurati. Questa possibilità è già prevista, visto che le misure introdotte dal governo sembrano proprio mirare al contenimento dei costi, andando ad incidere soprattutto sul controllo contro le frodi e le speculazioni connesse a risarcimenti più o meno ingenti.

Oltre agli obblighi di trasparenza, sono previsti una serie di sconti, obbligatori quando si stipuli o si rinnovi un’assicurazione in determinate modalità. Tra queste, vi è la possibilità di installare la scatola nera a bordo del proprio veicolo, installazione che, però, è a carico dell’assicurato, oppure di installare altre metodologie di controllo dell’auto, come, ad esempio, i meccanismi elettronici che bloccano l’accensione del motore quando venga riscontrato un tasso alcolico nel guidatore superiore a quanto previsto dalla legge.

Luca Bozzi di Qualeconviene.it, un partner di AssicuriamociBene.it

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.