Milano, 18 ottobre 2016 – Roberto Agnatica, monzese di 55 anni, è il nuovo Chief Executive Officer e Direttore Generale di Pramerica Life, Compagnia assicurativa del gruppo statunitense Prudential Financial, Inc. (PFI)*, specializzata in protezione attraverso l’offerta di soluzioni vita, infortuni e malattia a famiglie e imprese.

Entrato a far parte di Pramerica nel 1990 (anno ufficiale della nascita della Compagnia in Italia), Roberto Agnatica, che negli ultimi anni ha ricoperto il ruolo di Chief Operating Officer e CIO, si occuperà dello sviluppo del business nel mercato assicurativo italiano passando attraverso la riaffermazione dei valori aziendali originari e restando fedele alla mission di Pramerica: garantire ai propri clienti tranquillità d’animo e sicurezza finanziaria.
La nomina di Agnatica alla guida della Compagnia coincide con un rinnovato focus del business sulla protection assicurativa e con una ritrovata centralità della figura del Life Planner, il consulente di Pramerica attivo nell’offerta di piani assicurativi personalizzati, che ha a cuore il benessere e la cura dei bisogni di protezione dei suoi clienti.
“Roberto Agnatica, grazie alla sua quasi trentennale esperienza in Pramerica, beneficia di una prospettiva unica che gli consentirà di canalizzare al meglio i punti di forza e i valori della Compagnia. Il suo mandato contribuirà a massimizzare la qualità del modello Life Planner che si fonda sulla capacità di offrire soluzioni assicurative in grado di garantire ai nostri clienti protezione finanziaria” – ha sottolineato Jim Weakley, Regional President di Prudential Financial International Insurance Division.
L’offerta commerciale di Pramerica prevede polizze vita personalizzabili sulla base dei bisogni di protezione, previdenza e risparmio del cliente e prodotti a garanzia di copertura assicurativa anche in caso di infortunio, gravi patologie o non-autosufficienza. Molteplici anche le soluzioni dedicate al mondo della piccola e media impresa: dall’assicurazione della continuità aziendale – anche in casi delicati quali il passaggio generazionale e la prematura scomparsa di un uomo chiave – sino alla pianificazione previdenziale del singolo imprenditore.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.