L’Antitrust ha avviato il procedimento CV/158 nei confronti della Helvetia Compagnia Svizzera d’Assicurazioni S.A., in qualità di professionista. Il procedimento ha ad oggetto alcune delle clausole inserite nelle Condizioni di Assicurazione della polizza “Helvetia Zero Rischi” e della polizza “Multirischi Persona” che regolano la copertura assicurativa per l’invalidità permanente conseguente ad infortunio e l’invalidità permanente conseguente a malattia, disciplinate in due sezioni diverse del medesimo contratto. 

Le clausole finite sotto la lente dell’Antitrust contengono dei vincoli di intrasmissibilità agli eredi, e limitano l’indennizzabilità per malattia. Secondo il Garante,  tali clausole“appaiono vessatorie ai sensi degli articoli 33, commi 1 e 2 lettera d) in quanto tali da determinare, a carico del consumatore, un significativo squilibrio dei diritti e degli obblighi derivanti dal contratto”.

Ora ci saranno le consultazioni ove saranno sentiti, oltre naturalmente all’impresa interessata dall’indagine, anche “le associazioni di categoria rappresentative dei professionisti a livello nazionale e le camere di commercio o loro unioni che risultino interessate dalle clausole oggetto del procedimento, in ragione della specifica esperienza maturata nel settore.” Nonché “le associazioni dei consumatori, rappresentative a livello nazionale, riconosciute e iscritte nell’elenco di cui all’articolo 137 del Codice del Consumo.”

Per chi fosse interessato, il testo dell’intero provvedimento dell’Antitrust è scaricabile a questo indirizzo.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.