DATI DELLA RACCOLTA PREMI AL TERZO TRIMESTRE 2017

Nei primi nove mesi del 2017 la raccolta premi nei rami vita e danni del mercato assicurativo italiano è stata pari a 102 miliardi di euro, in calo del -4,7 per cento rispetto all’analogo periodo del 2016. I premi sono stati raccolti dalle imprese nazionali e dalle rappresentanze in Italia di imprese extra S.E.E. per 95 miliardi di euro (-4,8 per cento) e dalle rappresentanze in Italia di imprese con sede legale in altro Stato S.E.E. per 7 miliardi di euro (-3,5 per cento).

Il calo complessivo è dovuto all’andamento del settore vita, che rappresenta i tre quarti del mercato italiano ed è in riduzione per il secondo anno consecutivo (nei primi tre trimestri del 2017 -6,4 per cento rispetto all’anno precedente, con minori premi per 5,2 miliardi di euro). Si registra una contrazione del ramo I (-18,3 per cento), non compensata da un aumento del ramo III (polizze unit e index-linked) (+27,6 per cento). Anche la nuova produzione vita si riduce di 3 miliardi di euro (-5,3 per cento) rispetto al 2016.
La raccolta del settore danni ha registrato un incremento del +0,6 per cento rispetto all’analogo periodo del 2016. In tutti i tre trimestri del 2017 si osservano variazioni positive rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, con una consolidata inversione di tendenza dopo la contrazione riscontrata dal 2012 al 2016.
La distribuzione delle polizze vita avviene prevalentemente tramite Sportelli bancari e postali (61 per cento del totale premi), anche se in calo rispetto al 2016; a seguire ci sono i Consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, che guadagnano quote di intermediazione. Nel settore danni, si conferma il primato delle Agenzie con mandato (72 per cento del totale raccolta danni e l’85 per cento della R.C. autoveicoli terrestri) e si osserva una lieve crescita dei premi raccolti tramite Brokers.
È quanto si evince dalle statistiche sui “Premi lordi contabilizzati (vita e danni) e nuova produzione vita al terzo trimestre 2017” disponibili nel Bollettino Statistico (www.ivass.it, sezione Pubblicazioni e Statistiche). I dati sono segnalati trimestralmente dalle imprese aventi stabile organizzazione in Italia; sono esclusi i premi raccolti dalle imprese estere in regime di libera prestazione dei servizi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.