YOLO PREMIATA COME MIGLIORE START-UP AI FINTECHAGE AWARDS

YOLO, il primo gruppo di servizi e d’intermediazione assicurativa totalmente digitale, ha ricevuto il premio quale “Migliore Startup” ai FintechAge Awards, i riconoscimenti attribuiti agli attori italiani dei servizi finanziari che si sono maggiormente distinti nel corso dell’anno per l’innovazione posta al servizio degli utenti.

 

La seconda edizione degli awards, attribuiti da Blue Financial Communication, hanno visto trionfare YOLO nella categoria startup per aver dato vita alla prima assicurazione totalmente digitale d’Italia.

 

È un grande onore per noi ricevere questo riconoscimento: la scelta di un’azienda insurtech a guidare il comparto fintech è rappresentativa del cambiamento in atto nel settore assicurativo, che ora è pronto ad abbracciare le nuove esigenze del consumatore digitale”, ha dichiarato Simone Ranucci Brandimarte, Co-fondatore e Presidente di Yolo Group. “Stiamo apportando molte innovazioni all’interno del panorama italiano e continuiamo a lavorare duramente ogni giorno per migliorare la precisione e la predittività della nostra soluzione, così da riuscire a proporre sempre le polizze giuste ai nostri clienti sulla base delle loro attitudini o stili di acquisto”.

 

Creata per rispondere ai nuovi bisogni dei consumatori, sempre più digitali, e a modelli distributivi non più efficaci, in meno di un anno di vita YOLO ha sviluppato soluzioni che rivoluzionano la customer experience, grazie ad un’offerta di protezione che si divide in quattro aree (beni, persone, salute e viaggi) basata sulle reali esigenze del cliente. Il recente lancio dell’App si inserisce all’interno di questo percorso di costante crescita che, entro l’estate, vedrà la chiusura del secondo round di finanziamenti da 6 milioni di euro.

 

I FintechAge Awards hanno aperto la 19esima edizione dell’ITForum, appuntamento dedicato ai professionisti della consulenza e agli investitori che si chiude oggi a Rimini.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.