UN NUOVO ACCORDO SOVRAPPROVVIGIONALE CON GLI AGENTI DI ITALIANA E DI UNIQA

Italiana Assicurazioni e UNIQA Assicurazioni hanno concluso con i rispettivi Gruppi Agenziali un nuovo importante accordo remunerativo e normativo, che avrà effetto a partire dal 1° gennaio 2019, quando le due realtà saranno fuse nella nuova Italiana.

 

Sono state tre le esigenze alla base del nuovo Accordo: l’adeguamento al nuovo contesto di Italiana Assicurazioni che, a seguito della incorporazione delle società assicurative italiane già appartenenti al Gruppo UNIQA, disporrà di una rete fortemente differenziata; l’allineamento a obiettivi
di business della Società di medio-lungo termine; il recepimento dei rilievi espressi nel 2015 dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

Il nuovo accordo prevede, a fronte dell’individuazione di tre modelli di agenzia (agili, ad alto potenziale e strutturate), un trattamento economico indifferenziato. Inoltre, è stato indirizzato lo sviluppo di comportamenti virtuosi in un panel di agenzie molto eterogeneo.

Con riferimento alla remunerazione, è stata rivista quella variabile in logica più meritocratica e di orientamento verso gli affari più profittevoli, portandola ai livelli più alti del mercato.

Con riferimento agli aspetti normativi, invece, sono stati confermati ed estesi a tutta la rete gli elementi distintivi di Italiana Assicurazioni, quali il versamento da parte della Società di un significativo contributo annuale a favore della previdenza integrativa dei propri Agenti, l’agevolazione nel pagamento delle eventuali rivalse e il finanziamento agevolato per l’attività commerciale e per l’acquisto di beni strumentali di esercizio.

 

Il nuovo Accordo avrà validità dal 1° gennaio 2019 per gli Agenti che lo sottoscriveranno entro il 31 ottobre 2018. L’Accordo avrà durata fino al 31 dicembre 2022 e sarà prorogabile per un ulteriore anno in caso di mancato rinnovo, secondo le condizioni concordate con le rappresentanze degli Agenti.

 

Roberto Laganà, Direttore Generale di Italiana e di UNIQA, ha dichiarato: “Sono molto soddisfatto della conclusione di questo accordo che dimostra la nostra scelta di centralità delle reti fisiche. Siamo infatti convinti che esse siano finalizzate a creare un valore aggiunto complessivo per la nuova Italiana.

 

Luca Colombano, Direttore Centrale Commerciale e Mercato di Italiana e Direttore Commerciale e Marketing di UNIQA, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di avere concluso in breve tempo e insieme alle due rappresentanze agenziali un nuovo accordo indifferenziato, semplice e meritocratico. È un accordo innovativo perché mette a disposizione di tutti elementi, come la previdenza, che sono tipici di poche e lungimiranti realtà, come la nostra.

 

Massimo Uncini, Presidente del Gruppo Aziendale Agenti di Italiana Assicurazioni, ha dichiarato: “Ancora una volta il percorso di condivisione e di confronto costruttivo con Italiana ha permesso il raggiungimento di un risultato di soddisfazione per la rete agenziale. Sommato a questo, la soddisfazione per avere gestito la composizione dell’accordo economico a fianco dei colleghi di UNIQA, da gennaio 2019 definitivamente nuovi colleghi di Italiana Assicurazioni. ”

 

Claudio Tomiato, Presidente del Gruppo Intermediari di UNIQA Assicurazioni, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto per tutti gli agenti UNIQA, con la firma dell’accordo integrativo 2019/2022; frutto di un lungo lavoro che ha avuto come basi un confronto, con la Direzione e i colleghi del Gruppo Agenti Italiana, molto serrato, paritetico, appassionante e proficuo da parte di tutti.”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.