I corsi di aggiornamento professionale (ai sensi dell’Art. 89 del Regolamento Ivass 40/2018) devono essere svolti da tutte le persone fisiche che svolgono attività di distribuzione assicurativa.

Annualmente, dal 1° gennaio e entro il 31 dicembre, occorre partecipare a corsi per una durata non inferiore a 30 ore, per il mantenimento del requisito professionale, necessario per lo svolgimento dell’attività.


I soggetti tenuti all’aggiornamento professionale (ai sensi dell’Art. 86 del Regolamento Ivass 40/2018) sono:

  • Agenti (A)
  • Broker (B)
  • Produttori diretti delle imprese di assicurazione (C)
  • Intermediari assicurativi a titolo accessorio (F)
  • addetti all’attività di distribuzione al di fuori dei locali dell’intermediario (E)
  • addetti all’attività di distribuzione all’interno dei locali dell’intermediario
  • addetti dei call center dell’intermediario

I soggetti che possono impartire l’aggiornamento professionale alla propria rete distributiva (ai sensi dell’Art. 87 del Regolamento Ivass 40/2018) sono:

  • Imprese
  • Agenti (A)
  • Broker (B)
  • Intermediari iscritti alla sez. D

Nel caso in cui non provvedano direttamente i soggetti su indicati possono organizzare l’aggiornamento professionale avvalendosi (ai sensi dell’Art. 96 del Regolamento Ivass 40/2018) di:

  • associazioni di categoria delle imprese di assicurazione
  • associazioni di categoria degli intermediari assicurativi, creditizi e finanziari
  • enti appartenenti ad una Università riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
  • enti in possesso delle della certificazione di qualità UNI EN ISO 9001:2008 settore EA37, UNI ISO 29990:11 o di altri sistemi di accreditamento riconosciuti a livello europeo internazionale
  • enti che dispongono di adeguata organizzazione

I docenti dei corsi di aggiornamento professionale (ai sensi dell’Art. 96 del Regolamento Ivass 40/2018) possono essere:

  • docenti universitari che esercitano la didattica nelle materie giuridiche, economico finanziarie, tecniche, attuariali e fiscali, attinenti le aree tematiche di cui all’allegato 6 del Regolamento Ivass 40/2018
  • soggetti che abbiano maturato una comprovata esperienza almeno quinquennale nelle materie giuridiche, economico finanziarie, tecniche, attuariali e fiscali, attinenti le aree tematiche di cui all’allegato 6 del Regolamento Ivass 40/2018
  • dipendenti, anche in quiescenza, di imprese di assicurazione e riassicurazione o di intermediari iscritti nella sezione D del Registro (*)
  • Agenti (*)
  • Broker (*)

(*) In possesso di una comprovata esperienza professionale maturata in almeno un quinquennio di svolgimento dell’attività e di adeguata capacità didattica.