L’evoluzione della distribuzione assicurativa in Italia nel 2010 e il ruolo del broker

Dall’analisi dei dati forniti dall’ISVAP nella sua ultima Relazione Annuale presentata il 9 Giugno scorso emergono dei dati molto interessanti circa le prospettive a medio/lungo termine relative alla distribuzione assicurativa in Italia e per chi lavora nel settore dell’intermediazione assicurativa.

Tre sono i dati su cui riflettere:

Assicurazioni e nuovo Regolamento Appalti DPR 207/2010 | In soldoni cosa cambia?

Dallo scorso 8 Giugno è operativo il nuovo regolamento di esecuzione ed attuazione del c.d. Codice degli Appalti (Dlgs 163/2006). In soldoni cosa cambia?

Poco per cauzioni e CAR e per i piccoli appalti.

L’art. 126 del nuovo D.P.R. 207/2010 introduce due importanti novità per la Postuma Decennale:

Leggi tuttoAssicurazioni e nuovo Regolamento Appalti DPR 207/2010 | In soldoni cosa cambia?

Primi effetti negativi del federalismo fiscale sull’RC Auto

Pronti via con il federalismo fiscale, primo passo aumentano le imposte.

In base all’art. 17, comma 2, D.Lgs. 6 maggio 2011, n. 68, l’imposta sull’R.C. Auto (esclusi i ciclomotori) è diventata un tributo provinciale a tutti gli effetti.

A decorrere dall’anno 2011, le province possono aumentare o diminuire l’aliquota base dell’imposta RCA, pari al 12,5 per cento, in misura non superiore a 3,5 punti percentuali. Lo stesso comma prevede che le variazioni delle aliquote avranno effetto dal primo giorno del secondo mese successivo a quello di pubblicazione della delibera di variazione sul sito informatico del Ministero dell’economia e delle finanze, www.finanze.gov.it

Leggi tuttoPrimi effetti negativi del federalismo fiscale sull’RC Auto

Rapporto annuale INPS: più della metà dei pensionati percepisce meno di 1.000 euro al mese

Mercoledì 25 maggio 2011 è stato presentato presso la Camera dei Deputati, il Rapporto Annuale 2010 dell’Inps.

Si tratta di un appuntamento, divenuto ormai abituale, che illustra al Paese la situazione dell’Istituto alla luce del profondo processo di riorganizzazione che lo ha investito negli ultimi anni e del ruolo sempre più importante che ricopre nel complesso sistema del welfare italiano.

Il dato sicuramente più interessante è la distribuzione dei pensionati INPS secondo la classe di importo medio mensile lordo dei relativi redditi pensionistici.

Leggi tuttoRapporto annuale INPS: più della metà dei pensionati percepisce meno di 1.000 euro al mese

Fallimento Lehman Brothers: le ultime novità

Come forse molti ricordano il fallimento di Lehman Brothers del 2008 è stato uno dei più grandi fallimenti della storia.

Lehman Brothers, fondata nel 1850, era una società attiva nei servizi finanziari a livello globale, fortemente esposta tramite la sua banca, BNC Mortgage, nel settore dei mutui subprime e che deteneva in portafoglio molti titoli a basso rating relativi alla cartolarizzazione di tali mutui.

Nel 2008 è stata quindi una delle prime vittime della crisi dei mutui subprime.

Leggi tuttoFallimento Lehman Brothers: le ultime novità

Danneggiante, Danneggiato e Assicurazione RCA

 

 

Vi presentiamo il nuovo libro di Andrea Maura, avvocato che si occupa di diritto delle assicurazioni, formatore e relatore in numerosi convegni sull’R.C. Auto.

L’opera è un ottimo strumento di lavoro per tutti i professionisti che si occupano a vario titolo di R.C. Auto, in primis Avvocati, Consulenti esperti in Infortunistica Stradale e Patrocinatori Stragiudiziali, Liquidatori e Intermediari Assicurativi.

Leggi tuttoDanneggiante, Danneggiato e Assicurazione RCA

Perché l’R.C. Auto costa così tanto in Italia!

Per esercitare in modo sostenibile l’attività di impresa, l’assicuratore deve necessariamente raggiungere un equilibrio tecnico tra i premi raccolti e le “uscite” derivanti dai risarcimenti dei danni. Le tariffe r.c. auto vengono costruite in relazione all’evoluzione del numero dei sinistri e dei costi dei risarcimenti. Costi e prezzi. Un binomio inscindibile all’origine dei continui rincari dell’RC Auto.

All’origine dei costi elevati connessi ai sinistri ci sono fondamentalmente 3 fenomeni:

  1. l’abnorme numero dei danni alla persona di lievissima entità di origine speculativa (es. colpo di frusta);
  2. l’assenza di una disciplina organica per il risarcimento dei danni alla persona;
  3. la rilevante diffusione delle frodi e l’assenza di strumenti per combatterle.

Leggi tuttoPerché l’R.C. Auto costa così tanto in Italia!

Le polizze più vendute nel 2010 (e chi le ha vendute)

Nell’anno 2010 la raccolta premi totale realizzata in Italia dalle imprese di assicurazione ha raggiunto quasi 126 miliardi di euro (+6,9% rispetto al 2009). Una cifra enorme, che equivale all’8,1% del PIL, che ci fa capire l’entità del business assicurativo in Italia.

Circa il 70% di questa raccolta è costituita da premi vita e quindi principalmente da risparmi investiti.

Leggi tuttoLe polizze più vendute nel 2010 (e chi le ha vendute)

Tempi duri per il fondo di garanzia delle vittime della strada

Il fondo di garanzia delle vittime della strada è il fondo gestito dalla CONSAP istituito per provvedere al risarcimento dei danni causati da:

  • veicoli o natanti non identificati (i c.d. pirati della strada);
  • veicoli o natanti non assicurati (vedi contrassegni falsi o contraffatti);
  • veicoli o natanti assicurati con Compagnie poste in liquidazione coatta amministrativa (vedi i recenti casi della Progress e della Novit Assicurazioni);
  • veicoli posti in circolazione contro la volontà del proprietario.

Il 2,5% di tutti i premi assicurativi auto incassati dalle Compagnie va a finire in questo fondo, che è anche alimentato anche dalle sanzioni comminate dall’ISVAP a carico delle Compagnie assicurative.

Leggi tuttoTempi duri per il fondo di garanzia delle vittime della strada