Allegato 3 e 4 sostituiscono il 7A-7B

Dal 1° ottobre gli allegati 7A e 7B del Regolamento Isvap n. 5/2006 inerenti gli obblighi di comportamento e le informazioni sull’intermediario verranno sostituiti dagli allegati 3 e 4 del nuovo Regolamento Ivass n. 40/2018: https://www.ivass.it/normativa/nazionale/secondaria-ivass/regolamenti/2018/n40/Regolamento_IVASS_40_2018_Allegato_3.pdf https://www.ivass.it/normativa/nazionale/secondaria-ivass/regolamenti/2018/n40/Regolamento_IVASS_40_2018_Allegato_4.pdf I nuovi allegati recepiscono le regole della Direttiva IDD, ma quali novità riportano i due allegati? L’allegato 3 … Leggi tuttoAllegato 3 e 4 sostituiscono il 7A-7B

Sviluppo del business danni tramite il canale D del RUI

Il business assicurativo danni a fine 2017 è tornato a crescere, + 1,1% rispetto al 2016, in particolare nei rami non auto, e più precisamente nel segmento “tutela legale e assistenza” (+6%), “salute” (+5,6%) e “fabbricati” (+2,2%). Mentre il settore legato al mondo dei veicoli registra un lieve calo. Parallelamente cresce l’interesse alla vendita di … Leggi tuttoSviluppo del business danni tramite il canale D del RUI

“Un responsabile dell’attività di distribuzione assicurativa” anche per le società iscritte alla sezione D

Con il nuovo Regolamento Ivass n. 40/2018 i distributori assicurativi iscritti alla sezione D del RUI, di seguito elencati, per ottenere l’iscrizione devono avere affidato, tenendo conto delle dimensioni e della complessità dell’attività svolta, la responsabilità dell’attività di distribuzione assicurativa ad una o più persone fisiche. I distributori su citati sono: le banche, purché siano autorizzate … Leggi tutto“Un responsabile dell’attività di distribuzione assicurativa” anche per le società iscritte alla sezione D

Analisi delle richieste ed esigenze assicurative

Una delle novità introdotte dalla Direttiva IDD (art. 20) è l’obbligo per il distributore di analizzare “demands and needs” (richieste ed esigenze assicurative) del cliente prima di proporre un qualsiasi prodotto. Ogni prodotto proposto deve esser coerente con le richieste ed esigenze emerse dalla precedente analisi. Fatta eccezione di chi già da tempo elabora “Analisi … Leggi tuttoAnalisi delle richieste ed esigenze assicurative

Intermediari a titolo accessorio, nuova figura del RUI e nuovi obblighi

Con la Direttiva IDD, il recepimento nel Codice delle Assicurazioni private e il Regolamento in consultazione sulla distribuzione assicurativa viene sostituito il concetto di intermediazione assicurativa con quello di distribuzione assicurativa. Viene ampliata la platea di distributori, aggiungendo tra i soggetti “distributori” non solo le imprese assicurative che vendono direttamente alla clientela i prodotti ma … Leggi tuttoIntermediari a titolo accessorio, nuova figura del RUI e nuovi obblighi

Gestione dei reclami da parte degli intermediari assicurativi

quale_polizzaLe Linee Guida sulla gestione dei reclami da parte degli intermediari assicurativi emanate dall’EIOPA prevedono che i supervisori nazionali vigilino per assicurare la compliance degli intermediari di assicurazione rispetto ad otto orientamenti riguardanti:

Leggi tuttoGestione dei reclami da parte degli intermediari assicurativi

Focus sanzioni pecuniarie per intermediari assicurativi (01/2016)

 

i-concetti-base-della-statistica_1b40de82e783800994fdb4aae6b93102Mensilmente l’IVASS pubblica il bollettino con le ordinanze e le sanzioni pecuniarie e disciplinari indirizzate alle imprese assicurative e agli intermediari.

Abbiamo analizzato il bollettino del mese di gennaio 2016 e le sanzioni pecuniarie rivolte agli intermediari assicurativi, per comprendere con delle semplici statistiche in quali zone avvengono maggiormente le ordinanze, con quali importi medi e su quali temi.

Leggi tuttoFocus sanzioni pecuniarie per intermediari assicurativi (01/2016)

Focus sanzioni pecuniarie per intermediari assicurativi (dicembre-2015)

sanzioni - area geograficaMensilmente l’IVASS pubblica il bollettino con le ordinanze e le sanzioni pecuniarie e disciplinari indirizzate alle imprese assicurative e agli intermediari.

Abbiamo analizzato il bollettino del mese di dicembre 2015 e le sanzioni pecuniarie rivolte agli intermediari assicurativi, per comprendere con delle semplici statistiche in quali zone avvengono maggiormente le ordinanze, con quali importi medi e su quali temi.

Leggi tuttoFocus sanzioni pecuniarie per intermediari assicurativi (dicembre-2015)

Informazioni nel 7B quando l’attività di intermediazione viene svolta in collaborazione tra più intermediari

7B con 1 intermediario A-B-D

Come rendere al contraente una corretta e completa informativa (utilizzando il 7B) in relazione al  fatto che l’attività di intermediazione viene svolta in collaborazione tra più intermediari, non sembra esser chiaro.

Un interessante articolo di Fabio Sgroi chiarisce come rendere “trasparente” il modulo 7B laddove un intermediario si avvalga della collaborazione di un altro intermediario per la vendita di un prodotto assicurativo.

Noi siamo entrati in dettaglio ed abbiamo riportato i 3 scenari possibili.

Leggi tuttoInformazioni nel 7B quando l’attività di intermediazione viene svolta in collaborazione tra più intermediari