“Operazioni cieli bui”. Spegnimento dei lampioni pubblici

La legge di stabilità prevede lo spegnimento o l’affievolimento dell’illuminazione pubblica per il contenimento della spesa pubblica. Quali sono i rischi per gli automobilisti e per le Amministrazioni Comunali?

In data 10 ottobre 2012 il Consiglio dei Ministri ha approvato la legge di stabilità che prevede la cosiddetta operazione Cieli Bui, finalizzata al contenimento della spesa, al risparmio energetico ed alla razionalizzazione ed ammodernamento delle fonti di illuminazione negli ambienti pubblici. Il ministro dell’ambiente, unitamente al ministro dello sviluppo economico ed al ministro dell’economia, devono stabilire gli standard tecnici delle fonti di illuminazione e le misure di modernizzazione del loro utilizzo.

Infatti l’operazione Cieli Bui è sostanzialmente suddivisa in 4 elementi:

Leggi tutto“Operazioni cieli bui”. Spegnimento dei lampioni pubblici

FIDEJUSSIONI E CAUZIONI: RIFORMA DI LEGGE, D. LGS. 141/2010

A seguito della riforma normativa introdotta dal D. Lgs. 141/2010, si stanno lentamente delineando numerosi cambiamenti sul fronte operativo. Con questo articolo offriamo una vista panoramica delle principali modifiche che vedranno impegnati migliaia di attori nel segmento delle fidejussioni e delle cauzioni. Infatti, seppur la nuova normativa sia stata emanata principalmente per regolare in maniera più stringente il mondo dei finanziamenti (mutui, prestiti, cessioni del quinto e strumenti finanziari analoghi), ne è stato investito de relato anche il settore fidejussioni/cauzioni, in quanto rientrante tra le operazioni più genericamente descritte come “finanziamenti sotto qualsiasi forma” o “prestazione di servizi di pagamento”.

Leggi tuttoFIDEJUSSIONI E CAUZIONI: RIFORMA DI LEGGE, D. LGS. 141/2010

Un terzo dei Gruppi bancari usa i SOCIAL NETWORK, e le Compagnie assicurative?

I Social Network

Nel mondo sono più di 800 milioni le persone che possiedono un “profilo” sui più popolari social network, come MySpace, Facebook, Twitter. In Italia il boom si è registrato nel 2010, quando Facebook raggiunse i 14 milioni di iscritti, sino a con- tare a fine 2011 più di 21 milioni di utenti attivi (Oss. Vincos, 2011). Con tali numeri i social network sono una delle inven- zioni più influenti dell’ultimo decennio.

Per iniziare questo importante capitolo che analizza un fenomeno che sta caratterizzando proprio parte del primo decennio del terzo millenio, ho letto moltissimi articoli sull’argomento che lo analizzano da ogni punto di vista. Ovviamente ci interessa capire come si comporta il mondo bancario rispetto a questo fenomeno e così, oltre a citare varie ricerche generaliste sul fenomeno, concluderemo il capitolo prendendo spunto dalla ricerca CIPE – ABI uscita a fine dell’anno scorso.

Leggi tuttoUn terzo dei Gruppi bancari usa i SOCIAL NETWORK, e le Compagnie assicurative?

Emanato il regolamento Isvap per le misure antifrode: verremo tutti “schedati”?

Un altro significativo passo è stato fatto verso l’entrata in funzione delle misure antifrode in materia di Rc Auto che da alcuni anni sono state oggetto numerosi interventi normativi.

L’ISVAP ha infatti emanato il regolamento necessario all’entrata in vigore dell’art. 148 co. 2Bis, del Codice delle Assicurazioni Private, introdotto con la L. 27 del 24 marzo 2012, che dà facoltà alle compagnie di non formulare nei termini l’offerta, obbligatoria ai sensi dello stesso art. 148, perchè sussistono “parametri di significatività” che destano il sospetto di frode.

In pratica la norma prevista dall’art. 148 co 2bis, C.A.P., consente all’assicurazione di non pagare, fintanto che non sono stati effettuati opportuni controlli. Se emergono indizi, bisogna controllare, e per controllare si sospendono i termini.

L’Isvap doveva regolamentare uno scambio di dati con le compagnie che intendono avvalersi della facoltà descritta, affinchè non vi siano abusi a fini dilatori e affinchè siano rispettati i diritti degli assicurati. E lo ha fatto con il Prot. n. 21-12-000503 del 14 settembre 2012.

Leggi tuttoEmanato il regolamento Isvap per le misure antifrode: verremo tutti “schedati”?

Corso Intensivo in Aula – Esame ISVAP 2012 – 2013 sez. A e B del RUI

Insurance Lab e Salvatore Infantino, autore del manuale “Intermediario Assicurativo e Riassicurativo”, edito da Simone Edizioni Giuridiche, sono lieti di presentarvi:

il Corso Intensivo in Aula di Preparazione al prossimo Esame ISVAP per l’Iscrizione alle Sez. A e B del RUI

Il percorso formativo, altamente qualificato, si articolerà in 10 giornate d’aula equamente suddivise tra teoria ed esercitazioni.

Le lezioni avranno inizio il 2 Marzo 2013 e si terranno nelle giornate di sabato dalle ore 09:00 alle ore 13,00 e dalle 14,00 alle ore 18:00. 

Leggi tuttoCorso Intensivo in Aula – Esame ISVAP 2012 – 2013 sez. A e B del RUI