Nuovo Regolamento Ivass in ambito antiriciclaggio

Pile of Euro (clipping path included)E’ Online il nuovo regolamento Ivass sulle modalità di adempimento degli obblighi di adeguata verifica della clientela e della registrazione da parte degli intermediari e delle imprese.

Il Regolamento n. 5 del 2014 dà attuazione, per quanto concerne il settore assicurativo, all’articolo 7, comma 2, del decreto Legislativo 21 novembre 2007 n. 231 (nel seguito “decreto”).

Tralasciando la numerazione, che per gli addetti del settore comporterà non poca confusione con il Regolamento n. 5 del 2006 sugli intermediari assicurativi, le novità principali introdotte dal nuovo regolamento riguardano:

Leggi tuttoNuovo Regolamento Ivass in ambito antiriciclaggio

La definizione di “Titolare Effettivo” evolve in materia di Antiriciclaggio: siete pronti a gestirla?

bandiere-europee-bellaForse il compito più difficile che un istituto finanziario deve intraprendere quando acquisisce un nuovo cliente o una controparte è la raccolta di informazioni sui Titolari Effettivi. I regolamenti variano da una  giurisdizione all’altra, sono in alcuni casi poco chiari e il cliente o la controparte è spesso riluttante a fornire le informazioni richieste.

Leggi tuttoLa definizione di “Titolare Effettivo” evolve in materia di Antiriciclaggio: siete pronti a gestirla?

La burocrazia italiana è la malattia delle aziende o la linfa di alcune di queste?

In molti settori esistono dei vincoli per aprire un’ attività o per esercitare una professione. Se esistono dei vincoli c’è un organismo (Isvap, Consob, Banca d’Italia, Camera di commercio, etc)  che stabilisce norme, requisiti e altro ancora. Ma siamo sicuri che ottenuto il benestare si può operare? Probabilmente no.

Analizzando il settore di nostro interesse, quello assicurativo, l’intermediario deve essere un professionista iscritto all’albo (RUI). Per far ciò deve possedere dei requisiti di professionalità e onorabilità, superare un esame, stipulare la polizza r.c. professionale ed aggiornarsi annualmente. È finita qui? Probabilmente no.

Oltre quanto spiegato, come in tanti settori, esistono altri vincoli normativi, o meglio scrivere “burocratici“, non strettamente del settore stesso.

Leggi tuttoLa burocrazia italiana è la malattia delle aziende o la linfa di alcune di queste?