L’Antitrust multa Poste Italiane per 20 milioni di euro

Comunicato stampa dell’AGCM

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha sanzionato per oltre 20 milioni di euro  Poste Italiane per un abuso di posizione dominante nel mercato del recapito degli invii multipli di corrispondenza ordinaria, vale a dire quegli invii che i grandi clienti business come le banche, le assicurazioni e le compagnie telefoniche mandano ai propri clienti (es. estratti conto, avvisi di scadenza, bollette).

Leggi tuttoL’Antitrust multa Poste Italiane per 20 milioni di euro

Antitrust: l’ “equo compenso” dei professionisti viola i principi della concorrenza

In data 22 novembre 2017 l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nell’esercizio dei poteri di cui all’art. 22 della legge 10 ottobre 1990 n. 287, ha deliberato l’invio di una segnalazione ai presidenti del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati, nonché al Presidente del Consiglio dei Ministri, avente ad oggetto alcune disposizioni previste nel d.l. 148/2017 e nel DDL AC 4741 di conversione dello stesso, recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili. Modifica alla disciplina dell’estinzione del reato per condotte riparatorie” (c.d. decreto fiscale).

Leggi tuttoAntitrust: l’ “equo compenso” dei professionisti viola i principi della concorrenza

L’IVASS alle compagnie: vietato imporre la carrozzeria convenzionata

In data 24 luglio 2017 è stata diramata dall’IVASS una lettera rivolta a tutte le compagnie che le diffida dall’inserire nei contratti clausole che limitano la possibilità di cedere il credito risarcitorio relativo al danno auto al proprio carrozziere di fiducia, per evitare di dover anticipare il costo delle riparazioni. Alcune polizze infatti, prevedono meccanismi che obbligano l’assicurato a portare la propria auto alle carrozzerie convenzionate, tramite la minaccia di sanzioni e penali.

Leggi tuttoL’IVASS alle compagnie: vietato imporre la carrozzeria convenzionata

AGCM sanziona Veneto Banca per 5 mln

L’Antitrust ha sanzionato, per un ammontare complessivo di 5 milioni di euro, Veneto Banca per aver posto in essere due pratiche commerciali scorrette consistenti rispettivamente nell’aver nei fatti condizionato l’erogazione di mutui a favore dei consumatori all’acquisto da parte degli stessi di proprie azioni e indotto i consumatori intenzionati a richiedere mutui ad aprire un conto corrente presso la Banca.

Leggi tuttoAGCM sanziona Veneto Banca per 5 mln

Helvetia sotto esame dell’Antitrust: clausole vessatorie nelle polizze infortuni e malattia

L’Antitrust ha avviato il procedimento CV/158 nei confronti della Helvetia Compagnia Svizzera d’Assicurazioni S.A., in qualità di professionista. Il procedimento ha ad oggetto alcune delle clausole inserite nelle Condizioni di Assicurazione della polizza “Helvetia Zero Rischi” e della polizza “Multirischi Persona” che regolano la copertura assicurativa per l’invalidità permanente conseguente ad infortunio e l’invalidità permanente conseguente a malattia, disciplinate in due sezioni diverse del medesimo contratto. 

Leggi tuttoHelvetia sotto esame dell’Antitrust: clausole vessatorie nelle polizze infortuni e malattia

Provvedimento Antitrust su “clausole anti avvocato”, Aneis invita a segnalare le violazioni

L’automobilista, ha il diritto di avvalersi dell’assistenza di un professionista in caso di incidente e di risarcimenti. L’Antitrust si è pronunciata su questo punto, dichiarando la completa illiceità della clausola denominata “Accordo per la risoluzione delle controversie mediante ricorso alla procedura di conciliazione paritetica” che obbligava l’assicurato ad “…impegnarsi a non affidare la gestione del danno a soggetti terzi che operino professionalmente nel campo del patrocinio”.

Leggi tuttoProvvedimento Antitrust su “clausole anti avvocato”, Aneis invita a segnalare le violazioni

Rc Auto: le clausole “anti avvocato” di Allianz dichiarate vessatorie dall’Antitrust

E’ stato di recente pubblicato l’esito del procedimento Antitrust n. CV144 (Assicuriamoci Bene se ne era occupato già in questo articolo), avente ad oggetto le famigerate clausole “anti avvocato”, che imponevano agli assicurati di non rivolgersi a un professionista per il recupero del risarcimento danni da incidente stradale, a pena di vedersi decurtato il risarcimento di E 500,00 (vecchia formulazione), o del 20% con tetto di E 500,00 (nuova formulazione), senza prima aver esperito la procedura di “conciliazione paritetica”.

Leggi tuttoRc Auto: le clausole “anti avvocato” di Allianz dichiarate vessatorie dall’Antitrust