La compagnia non paga senza motivo: condannata per lite temeraria

Una recente sentenza del Tribunale di Tivoli, depositata il 10 dicembre 2015, con il n. 2428, ha condannato due imprese assicuratrici, responsabili in concorso per i danni subiti da un pedone in un incidente stradale, per lite temeraria ex art. 96 c.p.c.

Per i non addetti ai lavori, si tratta di una condanna aggiuntiva che viene inflitta a chi inizia o resiste in una causa civile “con mala fede o colpa grave”.

In altri termini, quando qualcuno inizia una causa senza avere fondate ragioni, oppure contesta le richieste di chi lo ha convenuto in giudizio con eccezioni pretestuose, può subire una condanna aggiuntiva al risarcimento del danno così causato.

Leggi tuttoLa compagnia non paga senza motivo: condannata per lite temeraria

Incidente con testimoni e gli danno torto. Che fare?

biciQuesito posto da un lettore del Blog al servizio gratuito “L’esperto risponde“:

Buonasera. Il giorno 6.4.2014 venivo urtato frontalmente da una bicicletta del tipo mountain bike, alla cui guida c’era un ragazzo. L’urto mo ha causato la rottura del paraurti ed altro (avendo una punto), Io ero fermo ed il ragazzo, maggiorenne, dalla sua corsia, senza alcuna ragione invadeva la corsia opposta di una strada provinciale e urtava l’auto. a seguito di verifica da parte dell’agente assicuratore, con fotografie del veicolo, autorizzava il carrozziere ad aggiustare il mezzo.

Leggi tuttoIncidente con testimoni e gli danno torto. Che fare?

L’assicurazione non paga? La verità sui tempi del risarcimento

Una lettrice ci scrive riferendosi a un incidente subito in bici che, dopo un anno, ancora non ha prodotto alcun risarcimento:

Salve, 1 anno fa ho aperto una pratica di un sinistro , io guidavo la bici e un’auto mi ha investito mi sono rivolta ad un avvocato in zona e ancora aspetto una risposta !! E’ una procedura normale? Tutto questo tempo?”

Leggi tuttoL’assicurazione non paga? La verità sui tempi del risarcimento