IVASS: attestato di rischio “dinamico” e novità sulla conversione universale in pubblica consultazione

L’IVASS avvia oggi la pubblica consultazione dei seguenti Provvedimenti:

– Provvedimento recante modifiche al Regolamento IVASS n. 9 del 19 maggio 2015 e al Provvedimento IVASS n. 35 del 19 giugno 2015.

Le modifiche proposte sono determinate dalla necessità di adeguare la normativa secondaria e la disciplina tecnica della Banca Dati degli Attestati di Rischio all’esigenza di valutare correttamente la sinistrosità dell’assicurato, tenuto conto anche dei sinistri pagati fuori dal periodo di osservazione, oppure pagati dopo la scadenza del contratto, laddove, alla scadenza del contratto, l’assicurato abbia cambiato compagnia (c.d. sinistri tardivi).

Leggi tuttoIVASS: attestato di rischio “dinamico” e novità sulla conversione universale in pubblica consultazione

Un sinistro fatto in prossimità della scadenza di polizza viene inserito nell’attestato?

attestato-di-rischioUn nostro lettore ha posto un quesito al servizio “L’Esperto risponde”.Il dubbio riguarda l’ inserimento nell’attestato di rischio di un sinistro fatto in prossimità della scadenza contrattuale.

Quesito posto dal lettore del Blog al servizio gratuito “L’esperto risponde“:

Leggi tuttoUn sinistro fatto in prossimità della scadenza di polizza viene inserito nell’attestato?

Applicazione del Bersani per veicolo co-intestato

attestato1Una nostra lettrice ha posto un quesito al servizio “L’Esperto risponde”. Il dubbio riguarda l’applicazione del “Bersani” per un veicolo co-intestato.

Quesito posto dalla lettrice del Blog al servizio gratuito “L’esperto risponde“:

Se acquisto nuova moto intestata a figlia e fidanzato non conviventi, posso applicare la legge bersani e prendere l’ attestato di rischio del padre della ragazza che invece sono conviventi?

La compagnia assicuratrice puo’ rifiutare di applicare Legge bersani?

Leggi tuttoApplicazione del Bersani per veicolo co-intestato

Attestato di rischio: 5 anni per mantenere la stessa classe di merito

attestato2Può capitare che, per esigenze legate all’impossibilità di condurre un veicolo, o ad altre scelte personali, si rimanga privi di copertura assicurativa. Ebbene, il periodo di “vacanza” assicurativa non incide immediatamente sulla propria ultima classe di merito, che verrà “mantenuta” nella memoria del sistema assicurativo fino al ripristino della necessaria copertura assicurativa per il veicolo a motore che si intende condurre.

Leggi tuttoAttestato di rischio: 5 anni per mantenere la stessa classe di merito

“Sinistri fantasma”: l’ISVAP richiama le Compagnie

Con una lettera alle compagnie esercitanti l’attività di Rc Auto sul territorio nazionale, l’ISVAP fa un importante richiamo sul problema dei sinistri fantasma: c’è troppa indolenza da parte delle imprese e a pagarne il conto sono sempre gli assicurati truffati.

I sinistri fantasma sono quei sinistri “inventati” con lo scopo di truffare le compagnie di assicurazione e, di riflesso, un loro assicurato. In verità non dovrebbe essere così difficile sventare i tentativi di truffa.

Leggi tutto“Sinistri fantasma”: l’ISVAP richiama le Compagnie

Errori nell’attestato di rischio: che fare?

L’attestato di rischio è quel documento che la compagnia d’assicurazione presso cui abbiamo assicurato il nostro veicolo deve inviarci una volta all’anno, e che deve rappresentare fedelmente il nostro “punteggio” di automobilisti, ovvero la presenza di sinistri con responsabilità principale o concorsuale.

Il predetto “punteggio” è fondamentale per la determinazione della classe di merito cui veniamo inseriti (che sale di una posizione una volta l’anno e scende di due se abbiamo causato un sinistro), che a sua volta si traduce in un premio assicurativo più o meno oneroso per le nostre tasche.

Nell’attestato di rischio viene riportato il tabellino dei sinistri dei precedenti 5 anni.

Ma che succede se non corrisponde alla realtà? O se rappresenta una situazione diversa da quella che, secondo noi, dovrebbe rappresentare?

Che succede ad esempio se scopriamo di aver causato un sinistro che non sapevamo di aver causato?

E che succede se non viene riportato un sinistro che invece abbiamo causato?

Leggi tuttoErrori nell’attestato di rischio: che fare?

Quando devo ricevere il mio attestato di rischio? L’impresa assicuratrice è obbligata a darmi l’attestazione?

Quante volte ci siamo trovati nella situazione in cui non potevamo stipulare il contratto di responsabilità civile perchè eravamo sprovvisti dell’ attestazione dello stato di rischio, ed eravamo costretti a rinviare tale momento importante. Pensiamo al caso in cui in occasione della scadenza della polizza, vogliamo assicurarci con un’altra compagnia, perchè magari ha un prezzo inferiore, ebbene nel momento in cui ci rechiamo presso un loro intermediario assicurativo, questo ci chiede l’attestato di rischio, e  noi non lo abbiamo!

Leggi tuttoQuando devo ricevere il mio attestato di rischio? L’impresa assicuratrice è obbligata a darmi l’attestazione?

Delucidazioni su attestato di rischio

Cari lettori aumentano le richieste di nostri pareri su dubbi in campo assicurativo, continuate a scrivere utilizzando la sezione “Domande & Risposte”.

Una nostra lettrice ci ha posto dei quesiti per un dubbio sull’attestazione dello stato di rischio….

Leggi tuttoDelucidazioni su attestato di rischio