La riparazione antieconomica nella giurisprudenza di Cassazione

Assicuriamoci Bene si è già occupato della questione della riparazione antieconomica della vettura danneggiata, che si pone ogni qual volta un veicolo di scarso valore commerciale subisce danni tali da sconsigliarne la riparazione, perchè la legge non permette di riparare l’auto spendendo una cifra “notevolmente superiore” al valore commerciale del veicolo (vedi l’articolo “Danni a veicolo di scarso valore commerciale: che fare?”).

Purtroppo chi possiede un veicolo vecchio deve saperlo: se qualcuno glielo danneggia seriamente, dovrà accontentarsi di cifre che non compenseranno mai il valore che il veicolo ha per il suo utilizzatore.

Leggi tuttoLa riparazione antieconomica nella giurisprudenza di Cassazione

Guida alla nuova Rc Auto: divieto di cessione del credito al carrozziere

Il 24 dicembre 2013 è entrato in vigore il Decreto Legge 145, detto anche “Destinazione Italia”, che ha modificato le norme del settore Rc Auto in maniera profonda. Cerchiamo di rispondere in più puntate alla domanda generale degli assicurati, “cosa cambia?”

L’art. 8 del D.L. 145/13, dono del governo agli automobilisti giunto alla vigilia di Natale, ha introdotto una serie articolata e controversa di modifiche, anche profonde, alla disciplina della Rc Auto.

Leggi tuttoGuida alla nuova Rc Auto: divieto di cessione del credito al carrozziere

La nuova Rc Auto: risarcimento in forma specifica e riparazione antieconomica

Il 24 dicembre 2013 è entrato in vigore il Decreto Legge 145, detto anche “Destinazione Italia”, che ha modificato le norme del settore Rc Auto in maniera profonda. Cerchiamo di rispondere in più puntate alla domanda generale degli assicurati, “cosa cambia?”

L’art. 8 del D.L. 145/13, dono del governo agli automobilisti giunto alla vigilia di Natale, ha introdotto una serie articolata e controversa di modifiche, anche profonde, alla disciplina della Rc Auto.

Oggi esaminiamo l’introduzione dell’art. 147bis, al d.lgs 209 del 7.9.2005 (Codice delle Assicurazioni Private), rubricato come “Risarcimento in forma specifica”.

Leggi tuttoLa nuova Rc Auto: risarcimento in forma specifica e riparazione antieconomica

“Sinistri fantasma”: l’ISVAP richiama le Compagnie

Con una lettera alle compagnie esercitanti l’attività di Rc Auto sul territorio nazionale, l’ISVAP fa un importante richiamo sul problema dei sinistri fantasma: c’è troppa indolenza da parte delle imprese e a pagarne il conto sono sempre gli assicurati truffati.

I sinistri fantasma sono quei sinistri “inventati” con lo scopo di truffare le compagnie di assicurazione e, di riflesso, un loro assicurato. In verità non dovrebbe essere così difficile sventare i tentativi di truffa.

Leggi tutto“Sinistri fantasma”: l’ISVAP richiama le Compagnie

Danni da buca nella strada: che fare?

Il danno causato da buche nelle strade, o più tecnicamente da “insidie stradali” non è un danno cui si applica la disciplina prevista dall’ordinamento per i danni da circolazione dei veicoli.

La prima conseguenza di ciò consiste nel fatto che i danni vanno richiesti non alla compagnia di assicurazione, ma all’ente proprietario della strada. Certo, essendo questo sempre assicurato, si finisce comunque per instaurare una vertenza contro una compagnia di assicurazione o comunque con un ufficio dell’ente proprietario dedicato alle questioni assicurative.

Un secondo aspetto che contraddistingue il danno causato dalla buca da quello causato dalla circolazione stradale in senso stretto è che non si applica l’art. 2054 c.c., che prevede la presunzione di concorso di colpa, ma gli artt. 2051 e 2043 c.c., che prevedono rispettivamente la responsabilità da custodia e la responsabilità generica da fatto illecito.

Leggi tuttoDanni da buca nella strada: che fare?

Liberalizzazioni: minori risarcimenti in denaro per i danni auto

Il “decreto liberalizzazioni” contiene molte norme che agitano diverse categorie professionali, dunque è giocoforza, con il fragore delle proteste, che alcune norme incisive vengano trascurate, e passino in sordina.

Una di queste norme riguarda la riduzione del risarcimento in denaro del 30% se la Compagnia Assicurativa offre la riparazione in forma specifica (cioè presso una carrozzeria convenzionata) con la garanzia di almeno due anni, e il danneggiato preferisce il denaro.

Leggi tuttoLiberalizzazioni: minori risarcimenti in denaro per i danni auto

Il danno da fermo del veicolo in riparazione

Il danno da fermo tecnico è una voce piuttosto controversa nella schiera delle voci di danno conseguenti alla circolazione dei veicoli che compongono il risarcimento.

Esso è definibile come il danno che il proprietario o il locatario dell’auto patiscono per l’indisponibilità del mezzo durante il tempo necessario alle riparazioni.

Leggi tuttoIl danno da fermo del veicolo in riparazione