Risarcimento del “caso fortuito” o di “forza maggiore”

inspector-clouseau_t[1]Per approfondire il tema in oggetto, partiamo da una recente sentenza della Cassazione (rif. 4799/2013 n. 29 del 26.02.2013) secondo la quale la “clausola di un contratto di assicurazione che preveda la copertura del rischio per danni conseguenti a fatti accidentali è correttamente interpretata nel senso che essa si riferisce semplicemente alla condotta colposa in contrapposizione ai fatti dolosi”.

Leggi tuttoRisarcimento del “caso fortuito” o di “forza maggiore”

Risarcimenti da incidenti stradali: nuovi importi per lesioni lievi

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 14.6.2013 il decreto che aggiorna gli importi per i risarcimenti di danni da incidente stradale con invalidità permanente fino al 9%. Per intenderci le tabelle che parametrano il classico “colpo di frusta”.

Il decreto è del 6.6.2013 e prevede l’applicazione, sulla base dell’Indice ISTAT per le famiglie di operai e impiegati, di una maggiorazione del 1,1%, con conseguente aumento ad E 46,20 dell’importo giornaliero per inabilità temporanea e ad E 791,95 del primo punto di invalidità permanente per danneggiati di un anno di età.

Di seguito pubblichiamo la tabella

Leggi tuttoRisarcimenti da incidenti stradali: nuovi importi per lesioni lievi

ABITA, la soluzione assicurativa di RSA per la protezione della casa

RSA, rappresentanza italiana del Gruppo britannico RSA attiva nel ramo danni, lancia ABITA, la soluzione assicurativa che mette al sicuro ciò che abbiamo di più prezioso: la nostra casa e chi ci vive.

ABITA consente di costruire la protezione ideale per la propria abitazione, per i beni in essa contenuti e per le persone che la vivono scegliendo tra diverse coperture: danni, furto e rapina, responsabilità civile e tutela legale.

Leggi tuttoABITA, la soluzione assicurativa di RSA per la protezione della casa