Come intestare il veicolo e la polizza, sfruttando la classe di merito di un convivente

bersani01gQuesito posto dal lettore del Blog al servizio gratuito “L’esperto risponde“:

Buongiorno, devo comprare un nuovo veicolo e vorrei intestare a me sia il veicolo sia la polizza. Mio padre e mia madre sono proprietari ciascuno di un veicolo. Non avrei problemi ad ereditare la classe di mia madre (CU6) ma vorrei ereditare quella di mio padre (CU1). Il problema è che l’auto di cui è proprietario mio padre è quella che daremmo dentro al concessionario per prendere quella nuova. E’ possibile ereditare quella classe visto che molto spesso ho sentito dire che la polizza da cui si eredita la classe deve essere attiva? 

Leggi tuttoCome intestare il veicolo e la polizza, sfruttando la classe di merito di un convivente

Risparmiare sull’ R.C.A. con il “decreto Bersani”

Molti ne hanno sentito parlare, pochi sanno bene, come e quando si applica il decreto Bersani all’ R.C.A.

A distanza di 5 anni in molti non conoscono la possibilità di risparmiare tanti,  tantissimi soldi! “Oh ragazzi, ma siamo pazzi?” No è tutto vero!

Leggi tuttoRisparmiare sull’ R.C.A. con il “decreto Bersani”

12 Consigli per risparmiare sulla Polizza Auto

La tariffe R.C. Auto cambiano da provincia a provincia e a seconda del tipo di veicolo che assicurate e sono sempre in aumento.

Potete risparmiare molti soldi se seguite questi 12 semplici consigli:

1) Comparate più preventivi di più Compagnie

L’ISVAP mette a disposizione un comparatore dei prezzi di tutte le Compagnie chiamato “Tuo Preventivatore” (link: http://www.tuopreventivatore.it/prevrca/prvportal/index.php), che vi permetterà di individuare le Compagnie a cui chiedere un preventivo.

Leggi tutto12 Consigli per risparmiare sulla Polizza Auto

Polizze ramo danni, prepariamoci a pagare per 5 anni

Infinito1

Dal sito della borsa italiana si discute sul testo del ddl che abolirà il vecchio decreto Bersani sui contratti poliennali, con quest’ultimo l’assicurato può recedere da un contratto di durata superiore all’anno per i contratti del ramo danni (non auto), quali polizze per la casa, polizze per l’rc professionale, polizze malattia, polizze sanitarie, etc.

Secondo il nuovo testo l’assicurato che necessita di un contratto ramo danni (non auto) dovrà stipularlo per una durata minima di 5 anni, e un’eventuale disdetta potrà avvenire solo trascorso tale periodo.

In precedenza avevamo scritto un articolo ed avevamo espresso le nostre perplessità sull’abolizione del decreto Bersani.

 In particolare l’abolizione del diritto di recesso comporterebbe oltre ad avere dei contratti che ti vincolano per tanti anni, anche ad una riduzione della concorrenza, è chiaro che se ogni anno si posson far diversi preventivi, in più compagnie, si riesce a trovare il giusto mix tra prezzo e condizioni di polizza adeguate alle esigenze.
Ancora una volta si assiste al caso in cui una lobby scrive le regole di un mercato, o ai soliti politici che aboliscono il lavoro che ha fatto il loro predecessore?

Leggi tuttoPolizze ramo danni, prepariamoci a pagare per 5 anni

Diritto di recesso per polizze poliennali ramo danni

  

Il governo manderà in frantumi il lavoro di Bersani?

In questi giorni si sta discutendo, su proposta del Presidente della commissione Industria del senato, di abolire sia il divieto di esclusiva nella distribuzione di polizze assicurative nei rami danni,  sia il diritto di recesso annuale nei contratti di durata poliennale dei rami danni per i contraenti di polizze.

Leggi tuttoDiritto di recesso per polizze poliennali ramo danni