Si riducono le province, aumentano o diminuiscono le tariffe r.c. auto?

Se l’accorpamento delle province italiane ha la finalità principale di ridurre i costi della P.A., per i cittadini si riducono indirettamente anche i costi (le tasse)? Beh troppo presto per dirlo, l’unica cosa quasi certa è un effetto indiretto sul costo delle polizze r.c. auto.

Il premio di un polizza r.c. auto è dato dal premio netto (ricavo della Compagnia Assicurativa) + le imposte, queste ultime oscillano annualmente tra il 9 ed il 16 % da provincia a provincia, sulla base del recente federalismo fiscale (art. 17, comma 2, D.Lgs. 6 maggio 2011, n. 68). 

Leggi tuttoSi riducono le province, aumentano o diminuiscono le tariffe r.c. auto?

Aumenti R.C. Auto dal 1° aprile 2012 in otto province

Brescia 16, Caserta 16, Lodi 16, Mantova 16, Palermo 16, Trapani 16, Parma 14,  e Firenze 11.

Dopo un inverno rigido chi non spera in un clima più caldo?

Ahimè i numeri prima esposti non riguardano le temperature che aumentano con l’avvicinarsi della primavera.

Dal 1° aprile 2012 vi sarà un aumento della Polizza R.C.A. pari al 3,5% nelle province di Brescia, Caserta, Lodi, Mantova, Palermo e Trapani, e dell’1,5% a Parma.

Leggi tuttoAumenti R.C. Auto dal 1° aprile 2012 in otto province

Primi effetti negativi del federalismo fiscale sull’RC Auto

Pronti via con il federalismo fiscale, primo passo aumentano le imposte.

In base all’art. 17, comma 2, D.Lgs. 6 maggio 2011, n. 68, l’imposta sull’R.C. Auto (esclusi i ciclomotori) è diventata un tributo provinciale a tutti gli effetti.

A decorrere dall’anno 2011, le province possono aumentare o diminuire l’aliquota base dell’imposta RCA, pari al 12,5 per cento, in misura non superiore a 3,5 punti percentuali. Lo stesso comma prevede che le variazioni delle aliquote avranno effetto dal primo giorno del secondo mese successivo a quello di pubblicazione della delibera di variazione sul sito informatico del Ministero dell’economia e delle finanze, www.finanze.gov.it

Leggi tuttoPrimi effetti negativi del federalismo fiscale sull’RC Auto