Serata Medico Legale sull’Omicidio Stradale e gli obblighi del medico

Si svolgerà ad Alessandria, il 15 dicembre prossimo, un importante evento patrocinato da SIMLA Società Italiana di Medicina Legale e delle Assicurazioni. Questa serata medico legale, dal titolo “L’Omicidio Stradale”, è organizzata dal Dott. Alessandro Recchia, Responsabile scientifico dell’evento e Presidente di AMLAA Associazione Medico Legale Alessandria Asti.

Leggi tuttoSerata Medico Legale sull’Omicidio Stradale e gli obblighi del medico

5 “miti da sfatare” sugli incidenti stradali

La cosa più importante per chi viene coinvolto in un incidente stradale, è acquisire corrette informazioni sui propri diritti. Circolano molte errate convinzioni tra gli assicurati, a volte diffuse dalle stesse compagnie. Vediamone alcune

1. “Se prendi il tuo avvocato devi pagarlo tu”

Questa è una delle informazioni francamente “false” che qualche impiegato di call center o qualche agente, ogni tanto danno all’assicurato. L’origine di questa bufala sta in una piccola norma del D.P.R. 254/06, recante il regolamento di attuazione del risarcimento diretto, che all’art. 9 comma 2 indicava che quando c’è risarcimento diretto (della propria assicurazione), in caso di accettazione dell’offerta al danneggiato non sono dovuti compensi diversi da quella medico legale. Tale norma è naufragata subito per due motivi: 1) quando interviene l’avvocato è lui che accetta l’offerta, dunque non l’accetta se non viene pagato anche lui, oltre al risarcimento di tutte le altre voci di danno;

Leggi tutto5 “miti da sfatare” sugli incidenti stradali

L’incidente provocato dall’auto in sosta irregolare

L’esperto risponde è il servizio gratuito di Assicuriamoci Bene a disposizione dei propri lettori e utenti per supportarli in merito a quesiti di natura assicurativa, legale e di risarcimento sinistri.

Quesito: ci scrive un lettore che ci pone questo quesito:

Spett.le redazione, lo scorso novembre sono stato coinvolto in un incidente stradale. All’incrocio con semafori lampeggianti, non ho dato la precedenza a destra e c’è stato lo scontro. I vigili mi hanno multato per mancato rispetto dell’art. 145 C.d.S..Tengo a precisare che all’incrocio non vedevo un bel niente, perchè un grosso SUV, in sosta irregolare, mi occludeva completamente la vista dei veicoli che sopraggiungevano. Non posso rivendicare la colpa del SUV? Posso sperare in qualche risarcimento? La mia auto è andata distrutta…

Leggi tuttoL’incidente provocato dall’auto in sosta irregolare

Tribunale di Milano, ecco le nuove tabelle 2014

L’Osservatorio sulla Giustizia Civile di Milano ha reso noto, alcuni giorni fa, l’aggiornamento alle sua Tabelle del danno non patrimoniale, che sono il principale punto di riferimento nazionale per i danni da incidente stradale con lesioni oltre il 9% di invalidità permanente, nonché per le lesioni di qualunque entità che non trovino origine nella responsabilità per danni da circolazione di veicoli o natanti, ma da altre forme di responsabilità civile.

Vediamo quali siano state le modifiche.

Leggi tuttoTribunale di Milano, ecco le nuove tabelle 2014

I danni da usura vengono risarciti?

Autoarticolato-fuoristrada-a-Valluciana-2Il caso: Un trasportatore dichiara che, alla guida di un autoarticolato, a causa di una grossa buca presente nel terreno, subisce seri danni alle sospensioni del semirimorchio. Prontamente, provvede a denunciare (art. 1913 cciv) il sinistro alla Compagnia che garantisce il CVT (corpo veicoli terrestri); in sede di accertamento peritale, viene constatata la rottura dell’assale in corrispondenza di entrambi i collari di supporto, dovuta a “fatica/stress”, ossia essendo il particolare soggetto a sollecitazioni continue, in considerazione della tipologia di mezzo e dell’uso di cui ne viene fatto ossia il trasporto merci,  il cedimento è stato causato da usura e utilizzo gravoso.

Leggi tuttoI danni da usura vengono risarciti?

Dal Governo Monti la scure sui risarcimenti: la fortuna delle compagnie sulla pelle dei macrolesi

Questi sono quei momenti in cui chi per lavoro ha a che fare con la giustizia, ha l’esatta dimensione di cosa significhi oggi, e forse ha sempre significato, la parola appunto “giustizia”.

Da anni l’ANIA (l’associazione di categoria delle imprese di assicurazione) chiedeva l’emanazione di una tabella nazionale che quantificasse le lesioni dall’ 10 al 100%, in esecuzione di quanto previsto dall’art. 138 del Codice delle Assicurazioni Private.

Ufficialmente l’urgenza è quella di avere una quantificazione unitaria a livello nazionale, meno ufficialmente, lo scopo è togliere di mezzo le tabelle che l’Osservatorio sulla Giustizia del Tribunale di Milano ha imposto in tutte le Corti italiane, forte della loro equa misura e del riconoscimento del valore della salute nella sua integrità.

Leggi tuttoDal Governo Monti la scure sui risarcimenti: la fortuna delle compagnie sulla pelle dei macrolesi

Danno biologico: Pubblicate le nuove tabelle del Tribunale di Milano

Con cadenza biennale il Tribunale di Milano pubblica le Tabelle del danno non patrimoniale, che si applicano tendenzialmente in tutta Italia (dopo la sent. Cass. n.12408/2011) per il risarcimento di tutte le lesioni derivanti da circolazione di veicoli o natanti, se superiori al 9% di invalidità permanente, e per le lesioni derivanti da altri fatti illeciti senza limitazione di percentuale.

Il valori medi contenuti dalle tabelle sono cresciuti del 5,6%, mentre il giorno di inabilità temporanea assoluta (ospedalizzazione) è cresciuto da euro 91,00 a euro 96,00, aumentabile fino a 144,00 in caso di personalizzazione.

Leggi tuttoDanno biologico: Pubblicate le nuove tabelle del Tribunale di Milano