L’ ANTITRUST interviene per ridurre il prezzo della RC AUTO, cosa propone?

In Italia polizze piu’ care che negli altri paesi europei, piu’ sinistri ma minori frodi scoperte. Maggiori anche i costi dei risarcimenti. Pensionati, giovani e quarantenni i più penalizzati.

Modificare il sistema del risarcimento diretto introducendo meccanismi che incentivino il controllo dei costi da parte delle compagnie assicurative, per recuperare efficienza e trasferirne i benefici ai consumatori in termini di premi più bassi. Prevedere, inoltre, nuovi modelli contrattuali che consentano, a fronte di sconti consistenti da garantire all’assicurato, la riduzione dei costi tramite lo sviluppo del risarcimento in forma specifica o dietro fattura. Sono alcune delle proposte avanzate dall’Antitrust nella chiusura dell’indagine conoscitiva sulla Rc Auto, decisa il 6 febbraio scorso, finalizzate a rendere meno onerose le polizze obbligatorie che gravano sugli automobilisti.

Leggi tuttoL’ ANTITRUST interviene per ridurre il prezzo della RC AUTO, cosa propone?

L’Antitrust al Senato: per l’RC Auto più concorrenza e meno risarcimento diretto

Il Presidente dell’Antitrust (Autorità Garante della concorrenza e del mercato), Antonio Catricalà nella sua audizione al Senato di mercoledì 12 ottobre, ha esposto i risultati dell’indagine conoscitiva effettuata dall’autorità garante sull’andamento dei premi per la RC Auto.

I dati osservati non dicono nulla di nuovo, i sinistri non sono aumentati in numero, ma sono aumentati in costi, e in alcune zone d’Italia il costo dei sinistri è enormemente più elevato che in altre. In Italia i costi dei premi sono i più alti d’Europa e aumentano a velocità più che doppia rispetto agli altri paesi membri.

Leggi tuttoL’Antitrust al Senato: per l’RC Auto più concorrenza e meno risarcimento diretto

Ecco le cause degli aumenti dei prezzi R.C.Auto

Cari lettori, con questo articolo vorrei esporre le mie considerazioni, sul tema ricorrente degli aumenti dei prezzi r.c.auto.

A febbraio l’Isvap aveva avviato un’ indagine, rivolta alle imprese assicurative, sulle strutture liquidative sinistri (cioè gli uffici che effettuano la liquidazione del danno) e su quelle di acquisizione dei contratti (cioè le reti distributive che vendono polizze, agenzie, banche, broker). In particolare l’indagine avviata, con un comunicato, consentirà all’Isvap di conoscere le

Leggi tuttoEcco le cause degli aumenti dei prezzi R.C.Auto