Polizza infortuni del conducente

Link (1)La polizza assicurativa per l’infortunio del conducente risarcisce l’assicurato nei casi d’invalidità permanente e di morte derivanti da un sinistro di cui è responsabile. L’assicurazione infortuni copre anche le spese sanitarie sostenute in seguito all’incidente: ad esempio visite mediche specialistiche, farmaci ecc.

È possibile assicurare anche altre persone oltre al conducente, ovvero guidatori occasionali come i membri di una stessa famiglia o altri. Essendo però il rischio più alto, in questo caso, anche il prezzo da pagare come premio sarà tale.

Leggi tuttoPolizza infortuni del conducente

RC auto: la crisi spinge in alto il ricorso alle coperture aggiuntive?

assistenza stradaleIn tempi di crisi la cautela non è mai troppa: sarà per questo che il 56% degli italiani alle prese con il rinnovo RC auto sceglie di richiedere una copertura aggiuntiva. A dirlo è il portale Facile.it che, analizzando un campione di oltre 1.000.000 di preventivi assicurativi arrivati negli ultimi due mesi, ha rivelato come sia ormai una consuetudine aggiungere alla polizza base ulteriori garanzie.

Leggi tuttoRC auto: la crisi spinge in alto il ricorso alle coperture aggiuntive?

Polizza RcA e garanzia contro gli infortuni, il premio è detraibile dalle tasse?

infortuniForse non tutti sanno che la quota di premio pagata per assicurarsi contro il rischio di infortunio del conducente di un’auto può essere detratta dalle tasse nell’annuale dichiarazione dei redditi.

Nella Circolare 95/E del Ministero delle Finanze si legge infatti che: “Le assicurazioni infortuni relative al conducente auto, stipulate normalmente in aggiunta alla ordinaria polizza R.C. auto, rientrano tra quelle previste dal comma 1, lettera f), dell’art. 13 bis del Tuir, per cui danno diritto a detrazione”.

La legge, in vigore dal settembre 2001, dà diritto all’assicurato di detrarre il

Leggi tuttoPolizza RcA e garanzia contro gli infortuni, il premio è detraibile dalle tasse?