Negoziazione assistita per i sinistri Rca: le novità 2015

imagesCAYLJAD1Lo scorso 9 febbraio 2015 è entrata in vigore la negoziazione assistita per i sinistri Rca. Di cosa si tratta? A metà strada tra mediazione e arbitrato, questo istituto vuole accorciare i tempi del risarcimento, evitare le cause civili e trovare una soluzione extra-giudiziale alle controversie con l’assicurazione. L’efficacia della procedura sarà testata nei mesi a venire. Ecco i dettagli.

Leggi tuttoNegoziazione assistita per i sinistri Rca: le novità 2015

Incidente mortale e negoziazione assistita

preventivo-assicurazione-auto-online-2L’esperto risponde è il servizio gratuito di Assicuriamoci Bene a disposizione dei propri lettori e utenti per supportarli in merito a quesiti di natura assicurativa, legale e di risarcimento sinistri.

Quesito: Mio padre è stato investito mentre attraversava sulle strisce pedonali da un automobilista che procedeva ad una velocità superiore al doppio di quella consentita ed è morto. L’avvocato propone agli eredi la negoziazione assistita; in cosa consiste e quale altra azione fare per il risarcimento?

Leggi tuttoIncidente mortale e negoziazione assistita

Incidenti stradali: arriva la “negoziazione assistita”

E’ entrato in vigore in questi giorni il d.l. 132/2014, che apporta modifiche incisive al sistema giudiziario, volte, fra l’altro, a ridurre l’arretrato dei procedimenti civili.

Nel pacchetto dei provvedimenti spicca l’introduzione di una nuova forma di soluzione alternativa delle controversie, che dovrebbe fare da “filtro” all’accesso alla giustizia ordinaria.

Si tratta della “negoziazione assistita”, ovvero un tentativo formale di addivenire ad un accordo con l’assistenza obbligatoria di avvocati.

Non si potrà intentare un’azione legale senza prima aver formalmente invitato la controparte a partecipare alla “negoziazione assistita”, nella materia degli incidenti stradali e in generale in tutti i casi in cui si richiede una somma di denaro non superiore a 50.000 euro.

Leggi tuttoIncidenti stradali: arriva la “negoziazione assistita”