ATTESTAZIONE CAPACITA’ FINANZIARIA AUTOTRASPORTATORI

Autostrada-a-16-Napoli-BariIn merito alla famosa Attestazione di Capacità Finanziaria diventata recentemente un obbligo di legge per tutti gli autotrasportatori titolari di licenza per trasporto conto terzi di cose e persone sul territorio nazionale riscontriamo la necessità di aggiornare gli operatori del settore; infatti, il comma 251 dell’art. 1 della legge n. 190 del 23 dicembre 2014, la cosiddetta “legge di stabilità”, ha introdotto una modifica a tutti gli effetti rilevante.

Leggi tuttoATTESTAZIONE CAPACITA’ FINANZIARIA AUTOTRASPORTATORI

L’attestazione di capacità finanziaria per gli autotrasportatori

L’attestazione di capacità finanziaria per gli autotrasportatori è ormai al primo giro di boa. Nel corso del 2012 abbiamo assistito infatti alla corsa alla cosiddetta ACF (attestazione di capacità finanziaria) che ha coinvolto decine di migliaia di autotrasportatori su tutto il territorio nazionale. La prima tranche di autotrasportatori ha dovuto presentare l’attestazione entro giugno 2012, per un valore pari a € 9.000 per il primo veicolo ed € 5.000 per ogni veicolo successivo; mentre la seconda tranche scadeva a sei mesi esatti di distanza, in dicembre 2012.

Ancora oggi registriamo una differenza di interpretazione delle norme emanate da parte degli uffici provinciali;

Leggi tuttoL’attestazione di capacità finanziaria per gli autotrasportatori

ATTESTAZIONE CAPACITA’ FINANZIARIA – AUTOTRASPORTATORI

L’attestazione di capacità finanziaria per gli autotrasportatori è ancora attualmente un discorso importante, coinvolgendo diverse migliaia di operatori del mercato. Abbiamo già affrontato questo discorso in un articolo precedente, quando la situazione sembrava ormai chiara. Nella realtà, come spesso accade, quella situazione si è rivelata chiara solo “temporaneamente”.  E’ infatti trascorsa l’estate e con l’autunno circolari interne agli ambienti coinvolti hanno messo in dubbio che tutte le attestazioni rilasciate dalle società finanziarie ex art. 106 del T.U.B. potessero essere ritenute coerenti con il dettato normativo. E, come spesso accade, le reazioni dei diversi uffici provinciali non sono state assolutamente univoche; alcuni hanno comunque ritenuto valide le attestazioni delle società finanziarie ex art. 106, e continuano ancora oggi ad accettarle; altri uffici hanno optato per la soluzione più restrittiva, non accettando, e con effetto retroattivo, le attestazioni presentate, con evidente danno, anche economico, per gli operatori del settore.

Leggi tuttoATTESTAZIONE CAPACITA’ FINANZIARIA – AUTOTRASPORTATORI