Allianz e conciliazione paritetica sotto il faro dell’Antitrust

Si è aperto il 22 marzo 2016, davanti all’AGCM, il procedimento “CV144 Allianz – conciliazione paritetica”, per la valutazione sulla vessatorietà della clausola proposta da Allianz nei suoi contratti Rc Auto, che obbliga l’assicurato a rinunciare a farsi assistere da un legale o da un patrocinatore nella fase stragiudiziale della vertenza risarcitoria.

Nella polizza di Allianz infatti, viene proposta una clausola che impone di risolvere le eventuali controversie sul risarcimento alla “conciliazione paritetica”, ovvero a un procedimento conciliativo tra il danneggiato,

Leggi tuttoAllianz e conciliazione paritetica sotto il faro dell’Antitrust

Risarcimenti da incidenti stradali: nuovi importi per lesioni lievi

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 14.6.2013 il decreto che aggiorna gli importi per i risarcimenti di danni da incidente stradale con invalidità permanente fino al 9%. Per intenderci le tabelle che parametrano il classico “colpo di frusta”.

Il decreto è del 6.6.2013 e prevede l’applicazione, sulla base dell’Indice ISTAT per le famiglie di operai e impiegati, di una maggiorazione del 1,1%, con conseguente aumento ad E 46,20 dell’importo giornaliero per inabilità temporanea e ad E 791,95 del primo punto di invalidità permanente per danneggiati di un anno di età.

Di seguito pubblichiamo la tabella

Leggi tuttoRisarcimenti da incidenti stradali: nuovi importi per lesioni lievi

Conciliazione Paritetica Rc Auto: l’IVASS spinge

E’ del 21 maggio scorso un comunicato dell’IVASS che promuove e incoraggia il nuovo patto tra ANIA e Associazioni dei Consumatori per la “conciliazione paritetica”, un sistema di risoluzione alternativa delle controversie volto a deflazionare il contenzioso, per i risarcimenti dei sinistri Rc Auto entro i 15.000 euro.

In parole povere, anche l’IVASS spinge per buttare fuori gli avvocati “attivisti” contro le assicurazioni dal settore, incoraggiando questo sistema che vedrebbe contrapposte le Associazioni dei Consumatori e le imprese di assicurazione.

L’IVASS scrive della conciliazione paritetica: “tale strumento alternativo alla risoluzione delle controversie è in grado di offrire un contributo alla deflazione del contenzioso giudiziario, consentendo ai consumatori la possibilità di risolvere in maniera più rapida ed economica le controversie e alle imprese di contenere i costi del contenzioso, con ricadute positive, a livello di sistema, sui costi dei risarcimenti e sui livelli delle tariffe R.C Auto.”

Leggi tuttoConciliazione Paritetica Rc Auto: l’IVASS spinge

L’incidente in retromarcia e la responsabilità

 

La manovra costituita dal “retrocedere” alla guida di un veicolo è oggetto di una norma del Codice della Strada che raggruppa alcune condotte di guida, considerate maggiormente rischiose. Tale norma, contenuta nell’art. 154 del Codice della Strada, prescrive alcuni accorgimenti, improntati alla prudenza:

I conducenti che intendono eseguire una manovra per immettersi nel flusso della circolazione, per cambiare direzione o corsia, per invertire il senso di marcia, per fare retromarcia, per voltare a destra o a sinistra, per impegnare un’altra strada, o per immettersi in un luogo non soggetto a pubblico passaggio, ovvero per fermarsi, devono:

a) assicurarsi di poter effettuare la manovra senza creare pericolo o intralcio agli altri utenti della strada, tenendo conto della posizione, distanza, direzione di essi;

b) segnalare con sufficiente anticipo la loro intenzione.

Leggi tuttoL’incidente in retromarcia e la responsabilità

Compilare il CAI: l’importanza “cruciale” delle crocette

Quando si viene coinvolti in un incidente stradale, difficilmente si mantiene una totale lucidità. A volte perchè l’urto è stato violento e ha causato stordimento, altre volte per il nervosismo dato dal fatto di aver subito dei danni, a prescindere che ci si ritenga in colpa o meno.

Salvo i casi in cui si rende necessario chiamare i vigili, per la gravità dei danni, per la presenza di lesioni o perchè non ci si trova “in sintonia” con la controparte, nell’immediatezza dell’urto ci si trova alle prese con la redazione di un documento fondamentale per il destino dei propri diritti risarcitori: il modulo di Costatazione Amichevole di Incidente, o CAI, o CID.

Pochi sanno che di tutto il modulo CAI c’è una parte che riveste un’importanza maggiore, e di molto, di tutte le altre. Si tratta della sezione centrale, n.12, dove è richiesto di segnare con delle crocette le “circostanze dell’incidente…utili alla descrizione”.

Leggi tuttoCompilare il CAI: l’importanza “cruciale” delle crocette

Risarcimento diretto e procedura ordinaria: principali differenze

La guida rc autoIl sistema di risarcimento diretto, introdotto con il codice delle assicurazioni e attuato con apposito decreto (D.P.R. 254/06), ha profondamente cambiato la disciplina del risarcimento del danno derivante dalla circolazione dei veicoli.

La principale differenza rispetto al passato è ormai nota e consiste nel fatto che il danneggiato non deve più richiedere il risarcimento al responsabile e/o alla sua compagnia di assicurazione, ma deve richiederlo alla propria compagnia, che in virtù di una convenzione con la altre imprese assicuratrici “gestisce” la procedura risarcitoria quale mandataria della compagnia del responsabile.

Leggi tuttoRisarcimento diretto e procedura ordinaria: principali differenze

Incidenti stradali: se arriva l’atto di citazione

Quando un automobilista si rende responsabile di un incidente stradale, può capitare che qualche mese o anche un paio d’anni dopo si veda recapitare a casa, o meglio “notificare”, l’atto di citazione.

I motivi che hanno spinto il danneggiato a chiamare in giudizio il responsabile possono essere diversi, ma in generale se arriva a casa un atto di citazione per un incidente stradale, ciò significa che il danneggiato ha chiesto una cifra e la compagnia di assicurazione non gliel’ha corrisposta, oppure ne ha corrisposto una minore. E’ sempre stato così e così sarà sempre.

Leggi tuttoIncidenti stradali: se arriva l’atto di citazione