Danno biologico: le Tabelle di Milano soppiantano tutte le altre

In data 7 giugno 2011 la Corte di Cassazione, sezione III civile ha depositato la sentenza n° 12408/11, con la quale ha messo un importante punto fermo sui criteri di risarcimento del danno biologico in caso di macrolesioni (maggiori di 9 punti di invalidità permanente).

Ci eravamo già occupati dei criteri risarcitori per le lesioni, della disparità di trattamento data dalle differenze fra le tabelle dei vari tribunali, nell’articolo “La Standardizzazione dei risarcimenti: il danno biologico e la battaglia delle tabelle. Ora la Suprema Corte compie un gesto estremamente significativo, laureando le Tabelle del danno biologico del Tribunale di Milano come parametro di riferimento a livello nazionale.

Leggi tuttoDanno biologico: le Tabelle di Milano soppiantano tutte le altre

La compilazione del CAI, un passaggio delicato che pesa sui risarcimenti

Quasi tutti gli automobilisti, almeno una volta nella vita, sono stati costretti a familiarizzare con il modulo di constatazione amichevole d’incidente, o CAI, o CID (convenzione di indennizzo diretto), o modulo blu.

Tanti nomi, legati alle tante funzioni che nel corso degli anni sono state attribuite a quello che è lo strumento principale per stabilire quale sia stata la dinamica dell’incidente e, dunque, di riflesso, l’attribuzione della responsabilità con conseguenti ricadute sulla risarcibilità dei danni.

Leggi tuttoLa compilazione del CAI, un passaggio delicato che pesa sui risarcimenti

La “standardizzazione dei risarcimenti”: il danno biologico e la guerra delle tabelle.

Nel mese di aprile sono state rese pubbliche le nuove tabelle del danno biologico del Tribunale di Milano, che saranno a breve operative presso le Corti italiane che le utilizzano, che sono moltissime, oltre a quelle milanesi.

Anche il Tribunale di Roma ha da poco reso noti gli aggiornamenti degli importi dei punti percentuali di invalidità permanente, con l’introduzione di criteri di aumenti personalizzati crescenti e di un margine ampio di discrezionalità del giudice.

Leggi tuttoLa “standardizzazione dei risarcimenti”: il danno biologico e la guerra delle tabelle.

In arrivo la “mediaconciliazione”, ma resta fuori la R.C. Auto

Come molti sapranno, il 20 marzo è entrato definitivamente in vigore il d.l. 4 marzo 2010, n. 28, sulla c.d. “mediaconciliazione obbligatoria”.

In pochi sanno di cosa si tratta. In sintesi si tratta di un’imposizione di legge che impedisce al cittadino di rivolgersi al giudice se non dopo aver esperito il “tentativo di conciliazione” davanti a un mediatore facente parte di un organismo privato che abbia ottenuto le credenziali per svolgere l’attività di mediazione.

Leggi tuttoIn arrivo la “mediaconciliazione”, ma resta fuori la R.C. Auto

Scacco alle frodi: entra in funzione la “banca dati sinistri”

Nel 2005, con l’introduzione del Codice delle Assicurazioni Private, è stata istituita la “banca dati sinistri“, con lo scopo di combattere i comportamenti fraudolenti in ambito di risarcimento dei danni da circolazione stradale.

E’ facile intuire che se i dati relativi a ogni sinistro, in particolare targhe e persone coinvolte nei vari ruoli, si potessero incrociare, sarebbe semplice smascherare coloro che inscenano falsi sinistri o che “taroccano” quelli realmente accaduti. O, almeno, quelli che lo fanno abitualmente.

Leggi tuttoScacco alle frodi: entra in funzione la “banca dati sinistri”

Progress Assicurazioni in l.c.a. e Risarcimento Diretto

Nei mesi scorsi molti lettori ci hanno chiesto pareri su come si applicassero le norme che regolano l’R.C. Auto nei casi di sinistri in cui erano coinvolti veicoli assicurati con Progress Assicurazioni, la compagnia posta in liquidazione coatta amministrativa.

Leggi tuttoProgress Assicurazioni in l.c.a. e Risarcimento Diretto

Lesioni da incidenti stradali: arrivano le commissioni “spaventamedici”

Il 30 luglio, con le ferie estive alle porte, è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge contenente la manovra finanziaria, con alcune modifiche. Al precedente decreto è stato aggiunto un articolo che prevede l’istituzione di commissioni regionali volte ad accertare eventuali false attestazioni di invalidità micropermanenti da parte dei medici.

Si tratta di una norma che accoglie le istanze del comparto assicurativo, incessantemente in pressione sulle istituzioni perché queste trovino soluzioni all’eccessivo costo dei risarcimenti per lesioni da incidenti stradali.

Leggi tuttoLesioni da incidenti stradali: arrivano le commissioni “spaventamedici”