IVASS: www.europeaassicurazioni.it sito non riconducibile a intermediario iscritto RUI

“WWW.EUROPEAASSICURAZIONI.IT”
SITO INTERNET NON RICONDUCIBILE A UN INTERMEDIARIO ASSICURATIVO ISCRITTO NEL REGISTRO

L’IVASS rende noto che è stata segnalata la promozione di polizze r.c. auto, anche aventi durata temporanea, per il tramite del suddetto sito internet, che riporta il numero di iscrizione al Registro Unico degli Intermediari assicurativi (RUI) di un intermediario, regolarmente iscritto, il quale ha dichiarato la propria totale estraneità alle attività svolte tramite il sito medesimo.

Leggi tuttoIVASS: www.europeaassicurazioni.it sito non riconducibile a intermediario iscritto RUI

IVASS rende noti due siti internet non riconducibili a intermediari iscritti nel Registro

WWW.POLIZZA4MESI.COM”

“WWW.REASSICURAZIONI.IT

L’IVASS rende noto che è stata segnalata la commercializzazione di polizze r.c.auto contraffatte, anche aventi durata temporanea, per il tramite dei suddetti siti internet, che non sono riconducibili ad alcun intermediario assicurativo iscritto nel Registro.

Pertanto l’attività di intermediazione assicurativa svolta attraverso tali siti è irregolare.

Leggi tuttoIVASS rende noti due siti internet non riconducibili a intermediari iscritti nel Registro

Come evitare le truffe assicurative

E’ ancora recente l’allarme lanciato dal Ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, sui quasi 3 milioni di auto che circolano senza assicurazione o con il contrassegno contraffatto.

Forse il numero è sovrastimato, ma sicuramente i numeri reali non si discostano molto da questa cifra.

All’interno di questo numero (enorme) ci sono molti cittadini ignari, che pensando di avere contratto una regolare assicurazione, circolano invece con un contrassegno contraffatto creato artatamente da qualche intermediario truffaldino.

Tuttavia c’è un modo potentissimo per proteggersi da questo tipo di truffe, già oggi messo a disposizione dall’ISVAP a tutela del consumatore: è il Registro Elettronico degli Intermediari Assicurativi (RUI) accessibile sul sito dell’ISVAP al seguente indirizzo: https://nsiv.isvap.it/RUI/RuirPubblica/

Leggi tuttoCome evitare le truffe assicurative

La burocrazia italiana è la malattia delle aziende o la linfa di alcune di queste?

In molti settori esistono dei vincoli per aprire un’ attività o per esercitare una professione. Se esistono dei vincoli c’è un organismo (Isvap, Consob, Banca d’Italia, Camera di commercio, etc)  che stabilisce norme, requisiti e altro ancora. Ma siamo sicuri che ottenuto il benestare si può operare? Probabilmente no.

Analizzando il settore di nostro interesse, quello assicurativo, l’intermediario deve essere un professionista iscritto all’albo (RUI). Per far ciò deve possedere dei requisiti di professionalità e onorabilità, superare un esame, stipulare la polizza r.c. professionale ed aggiornarsi annualmente. È finita qui? Probabilmente no.

Oltre quanto spiegato, come in tanti settori, esistono altri vincoli normativi, o meglio scrivere “burocratici“, non strettamente del settore stesso.

Leggi tuttoLa burocrazia italiana è la malattia delle aziende o la linfa di alcune di queste?

Registro unico degli intermediari – RUI

Una delle novità più importanti introdotte negli ultimi anni in ambito assicurativo, è il Registro unico degli intermediari, abbreviato RUI, tale strumento è un albo che include tutti gli intermediari abilitati ad esercitare l’attività assicurativa.

Il Registro è suddiviso in 5 sezioni:

  • sezione A (agenti),
  • sezione B (broker),
  • sezione C (produttori diretti di imprese di assicurazione),
  • sezione D (banche, intermediari finanziari ex art. 107 del Testo Unico Bancario, Sim e Poste italiane – Divisione servizi di bancoposta),
  • sezione E (collaboratori degli intermediari iscritti nelle sezioni A, B e D che operano al di fuori dei locali di tali intermediari).

Tale registro è pubblicato nel sito istituzionale dell’organo di vigilanza, Isvap, il quale ha inoltre pubblicato una FAQ per chiarire ed interpretare le norme sull’attività di intermediazione assicurativa..

Leggi tuttoRegistro unico degli intermediari – RUI