Sanzioni Isvap alle imprese assicurative in ambito risarcimento diretto

Il risarcimento diretto probabilmente non avrà portato ad una riduzione delle tariffe auto (sino ad oggi), ma in compenso il mancato rispetto da parte delle Compagnie assicurative della normativa di riferimento, e specificatamente degli artt. 149 e 150 del d.lgs. 209/2005 e art. 8 del d.p.r. 254/2006 (per il mancato rispetto per i sinistri del ramo r.c. auto, dei termini per la formulazione dell’offerta di risarcimento diretto al danneggiato o  per la comunicazione dei motivi di diniego dell’offerta di risarcimento al danneggiato), ha portato nelle casse dell’ Isvap ben quattrocentotrentunmilacinquecento euro (€ 431.500).

Leggi tuttoSanzioni Isvap alle imprese assicurative in ambito risarcimento diretto