IVASS pubblica i dati assicurativi del comparto auto 2011-2016

L’IVASS rende disponibili i dati sull’assicurazione del comparto auto, consultabili sul sito, a questo link

Principali risultati per il 2016 del segmento r.c. auto e natanti (84% dei premi del comparto):

  •  sono stati raccolti 13.526 milioni di euro di premi (–4,9% rispetto al 2015);
  •  il numero di imprese che raccolgono premi (43) è in diminuzione (erano 47 nel 2015);
  •  la raccolta premi di 7 imprese è superiore a 500 milioni di euro;
  •  risultano assicurati 38.777.518 veicoli (+1% rispetto al 2015);
  •  il risarcimento medio per i sinistri accaduti nel 2016 è di 2.476 euro (2.457 euro nel 2015);
  •  la frequenza sinistri risulta pari a 6,2% (6,1% nel 2015);
  •  l’utile tecnico (695 milioni di euro) è in contrazione (–52%) rispetto all’esercizio 2015.

Leggi tuttoIVASS pubblica i dati assicurativi del comparto auto 2011-2016

Le compagnie on line e telefoniche riducono le quote di mercato agli intermediari

Pubblicate le statistiche (provvisorie) elaborate da Ivass (ex isvap) al 31-12-2012, i dati indicano che il mercato assicurativo è in crisi! Complessivamente si registra un calo nella raccolta, sia nei rami vita che in quelli danni, il dato è correlato ovviamente alla situazione congiunturale del Paese, infatti in periodo di crisi è logico aspettarsi che si riducano i risparmi e di conseguenza gli investimenti in polizze vita e finanziarie, o nell’acquisto di nuove autovetture.

Il dato più allarmante però è il calo nelle vendite di polizze Auto, ciò significa che gli italiani vendono le autovetture senza comprarne altre, o più verosimilmente non si assicurano o comprano certificati e contrassegni falsi. Non a caso da alcuni anni a questa parte aumentano considerevolmente i casi segnalati dall’ Ivass di certificati e contrassegni falsi commercializzati.

Leggi tuttoLe compagnie on line e telefoniche riducono le quote di mercato agli intermediari

WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com