L’incontro di Zurich con gli agenti delle zone terremotate

Milano, 6 dicembre 2016 – A seguito dei terremoti che hanno colpito in Agosto e Ottobre il centro Italia, Zurich e il Gruppo Agenti della Compagnia hanno organizzato oggi a Perugia un incontro con gli Agenti di Zurich che operano nelle regioni colpite dal sisma, al fine di garantire il presidio sul territorio e il supporto ai propri clienti.

Leggi tuttoL’incontro di Zurich con gli agenti delle zone terremotate

RBM Assicurazione Salute garantisce indennizzi senza scoperti e franchigie ai terremotati

rbmMilano, 24 agosto 2016 – RBM ASSICURAZIONE SALUTE esprime vicinanza e solidarietà alle popolazioni di Lazio, Marche, Abruzzo e Umbria colpite nella notte tra il 23 e 24 agosto dal terremoto.

“La nostra compagnia assicurativa – dichiara Marco Vecchietti, Consigliere Delegato di RBM Assicurazione Salute – ha deciso di eliminare, eccezionalmente, qualsiasi scoperto e franchigia (ndr. quota da pagare a carico dell’assicurato) per le cure mediche che gli assicurati di Fondi Sanitari/Polizze Collettive e Polizze Salute Individuali residenti nel Lazio, nelle Marche, in Abruzzo e in Umbria debbano sostenere come conseguenza diretta del sisma di questa notte.

Leggi tuttoRBM Assicurazione Salute garantisce indennizzi senza scoperti e franchigie ai terremotati

Le compagnie iniziano ad assicurare il rischio terremoto

ristrutturazione-casa2Assicurarsi contro il rischio sismico non è facile, in Italia non esiste un obbligo di legge come per la assicurazione auto, e pertanto le imprese assicurative difficilmente si accollano un rischio di tale entità.
Alcune imprese hanno però iniziato a creare polizze che coprono il rischio sismico, soprattutto dopo il terremoto dell’Aquila del 2009.  Genialloyd, compagnia diretta del Gruppo Allianz, ha realizzato la nuova polizza Ricostruiamo
Insieme
, che protegge il patrimonio familiare dai danni causati da un terremoto. La polizza può essere acquistata da
sola o in aggiunta a una assicurazione sulla casa, anche di altra Compagnia.

Leggi tuttoLe compagnie iniziano ad assicurare il rischio terremoto